Il treno della Cumana deragliato alla stazione "Cappuccini"

POZZUOLI – E’ ancora caos-trasporti nei Campi Flegrei dove proseguono le proteste da parte dei Sindaci. Dopo Schiano e Iannuzzi, sulla situazione sempre più critica dei trasporti pubblici è intervenuto questa mattina il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia che ha dichiarato: «La gestione dei trasporti pubblici in Campania è irresponsabile e fallimentare, in particolar modo per quanto riguarda la provincia di Napoli e i collegamenti con Pozzuoli. Alle già carenti linee su gomma, ai continui e quotidiani problemi sulle linee di Cumana e Circumflegrea, si aggiungono ora i 28 tagli di corse giornaliere sulla tratta metropolitana Pozzuoli-Gianturco (linea 2) e la quasi totale soppressione della linea Pozzuoli-Villa Literno. Col risultato che ogni giorno i cittadini sono costretti a subire a proprio danno ritardi, treni affollati, corse saltate e nemmeno annunciate, ritardi sui luoghi di lavoro e al ritorno alle proprie abitazioni. In un momento di crisi economica, con la famiglie costrette a fare già notevoli sacrifici per giungere a fine mese e con il prezzo della benzina che continua ad aumentare, tutto questo è assolutamente assurdo e inaccettabile. Credo che non sia più ulteriormente procrastinabile un incontro in Regione e con i vertici delle aziende di trasporto per affrontare in modo serio e risolutivo il problema».