Il campetto del parco Bognar (da www.figlidipenelope.it)

POZZUOLI – Appresa la notizia della decisione del Consiglio di bocciare la proposta della II Commissione Consiliare riguardo la modifica del programma 3 – progetto 1 – punto 1, che prevede l’affidamento a terzi di spazi pubblici, siamo rimasti sconcertati. 

RITENIAMO che si tratti di un provvedimento che non tiene conto dell’importanza che alcuni di questi spazi hanno sul piano sociale. Al di là del loro fine sportivo, infatti, spesso rappresentano dei veri e propri centri di aggregazione dove lo sport fa solo da contorno. Probabilmente nel fare questa scelta non avete considerato tale aspetto o consapevolmente e colpevolmente lo avete tralasciato. Secondo la nostra visione si tratta di aree che dovrebbero essere valorizzate e ritenute investimenti importanti per lo sviluppo sociale della nostra Città, che dimostra di averne bisogno. 

LA SOCIALITA’  non può essere sottoposta a rigide logiche di bilancio. Affidare tali spazi a privati significherebbe annullare il loro fine sociale e quindi l’opportunità che offrono. Concordiamo con la visione secondo la quale questi luoghi devono essere gestiti in maniera peculiare per il loro mantenimento nel tempo, ma tale gestione non può e non deve assolutamente prevedere la privatizzazione. Tali spazi dovranno continuare ad essere assolutamente pubblici e fruibili da tutti.

LE RICHIESTE – Per concludere chiediamo a Lei Sindaco, al Presidente del Consiglio Comunale e a tutta la maggioranza di trattare nuovamente il tema in Consiglio Comunale e di ingranare un’auspicabile marcia indietro.