POZZUOLI – Dopo due anni di servizio il capitano Luca La Verghetta lascia il comando del Nucleo Operativo e Radiomobile dei carabinieri di Pozzuoli per assumere quello della Compagnia carabinieri di Montesilvano (provincia di Pescara), e al suo posto si insedia il tenente Lorenzo Monchi. La Verghetta, nativo di Vasto, arrivò a Pozzuoli nel 2016 con i gradi di tenente, dopo un’esperienza al Battaglione dei carabinieri di Napoli.

LE ATTIVITA’ – Numerose sono state le operazioni condotte dal capitano al comando del Nucleo: in particolare spiccano il maxi blitz anticamorra “Iron Men” che nel 2016 portò in carcere 45 affiliati ai gruppi nati sotto il cartello dei Longobardi-Beneduce e la cattura, insieme ai reparti speciali del GIS, nel dicembre del 2017, di un boss emergente nell’area flegrea. Due anni contraddistinti da una costante lotta alla criminalità organizzata e da un’attività di prevenzione e intelligence su tutto il territorio flegreo che hanno portato a numerosi arresti per reati di estorsione, usura, rapina e spaccio di droga.