Compagnone eroe della giornata con i rigore parato a 90'

E. FIERAMOSCA 1
RIONE TERRA     2

ETTORE FIERAMOSCA: Salvi 6, Ravo 5,5, Checcia 5, Errico 5, Ragozzino 6, Orlando 6, Monti 7 (40’ st Corbo sv), Salzillo 6 (1’ st Parente 5,5), Medugno 6,5, Salvi Vincenzo 5,5 (21’ st Caruson sv), Cantiello 5. Allenatore: Morlando 6
RIONE TERRA: Compagnone 7,5, Di Guida 6,5, Mangiapia 6,5, Aiello sv (7’ pt Migliorato 6,5), Longobardi 6 (15’ st Paesano 6); Stasino 7,5, Tafuto 6,5 (24’ st Bocchetti 6), Catapano 6,5, Scarpellini 7, Ginestra 7, Del Giudice 7. Allenatore: Cuomo 7
Arbitro: Guida di Torre Annunziata 7
Reti: 36’ pt Scarpellini; 10’ st Stasino; 20’ st Medugno

Note: Compagnone all’88esimo para un rigore a Contiello. Ammoniti: Longobardi, Del Giudice, Mangiapia, Ginestra e Migliorato, Medugno, Carusone, Ragozzino, Monti dell’Ettore Fieramosca. Minuti di recupero: 1 nel primo tempo, 4 più 2 per la seconda frazione di gioco. Spettatori: 250 circa

CAPUA – Emozioni puteolane al “Reale” di Capua. Non sarà facile per nessuno espugnare il “caldo” Reale con i duecento fedelissimi che seguono con phatos le gesta dei beniamini locali. Mister Cuomo cambia il Rione Terra rispetto alla vittoria nell’esordio, non nell’atteggiamento tattico ma lanciando dal primo minuto Gennaro Del Giudice, l’attaccante del ’93 che ha ripetuto l’ottima prova di San Giorgio a Cremano, in coppa Campania, in luogo di Alessio Bocchetti. Nel suo ordinato 4-4-1-1 tuttavia mister Cuomo perde al settimo minuto di gioco il difensore Antonio Aiello (il dottore Mario Di Bonito dovrà valutare le condizioni del marcatore puteolano) e così torna in contesa il capitano Felice Migliorato. Il Rione Terra è padrone del campo e trova il gol al 36esimo del primo minuto col tap in vincente di Alessandro Scarpellini. Nella ripresa il Rione Terra trova il raddoppio con Stasino a suggello di una splendida azione corale. La partita però si riapre al 19esimo perché Medugno segna approfittando dell’uscita sbagliata di Compagnone.

MIRACOLO COMPAGNONE – Spinta dai tifosi locali, l’Ettore Fieramosca cerca il pareggio. L’occasione propizia per la squadra di terra di lavoro arriva all’88esimo quando c’è un calcio di rigore per i padroni di casa. Medugno inganna Guida: Migliorato non tocca l’attaccante giallorosso, infatti. Sul dischetto va Cantiello ma sulla sua strada trova il portiere puteolano Luigi Compagone che devia, poi Stasino spazza via. Il numero uno così alla grandissima riscatta l’uscita sbagliata nella circostanza del gol casertano. Al quarto minuto di recupero, il prospettico Guida di Torre Annunziata dimostra che ha personalità e stoffa annullando la rete casertana per un netto fuorigioco. Buona pure la “seconda” per il Rione Terra, insomma. Ora la testa è già alla prossima sfida interna degli azzurri di Pozzuoli che anche ieri hanno indossato il completo gialloblù, le tinte ufficiali del “capoluogo” flegreo. Al “Conte” domenica mattina arriva il Riscatto Frattese, ex di turno il centrocampista Sabato Mazzucchiello. Per il club caro al dottore Sergio Di Bonito comunque c’è prima un appuntamento importante visto che al “Calise” di Forio d’Ischia lunedì, alle 14.30, c’è l’esordio della formazione Juniores allenata da mister Sarnacchiaro.

CS