Il Rione Terra vuole esultare domenica al Conte

POZZUOLI – Il ciclo di partite “terribili” del Rione Terra sta per chiudersi. Domenica alle ore 11 allo stadio “Domenico Conte” c’è il Pro Pagani, designata alla vigilia come una delle squadre più attrezzate per il salto di categoria. Il Rione Terra dal canto suo, nonostante la sconfitta sul campo del Campania Ponticelli, sembra in ripresa dal punto di vista, quantomeno, delle prestazioni. Una vittoria potrebbe decisamente “sbloccare” gli uomini di mister Perna e muovere la classifica.

 

DIEGO CANGIANO – Chi ha fatto vedere ottime cose fino ad ora, ad esempio,  è stato  Diego Cangiano, gol e assist per lui contro il Ponticelli e alla sua seconda stagione al sodalizio del patron Di Bonito. Il centrocampista di Giugliano esordisce con un appello in vista della gara di domenica: «É una partita importante, dato il momento, abbiamo bisogno dei nostri tifosi, invito la gente a venire al “Conte” per sostenerci. – Cangiano continua poi soffermandosi sull’ambiente e su come “rialzarsi” – Il gruppo è senz’altro il punto forte, partendo dai miei compagni, fino al mister e ai dirigenti. Sappiamo di trovarci in un periodo non facile ma quanto fatto di buono nelle ultime partite ci ha dato conferma delle nostre capacità, siamo consapevoli di meritare di più. Continuando con queste prestazioni la classifica ci darà ragione». A testimonianza che il prossimo match non si vuol assolutamente sbagliare è previsto per oggi, al “Virgilio” di Cuma, sede degli allenamenti, uno scrimmage contro la rappresentativa UISP.

 

ANTONIO CARNEVALE