POZZUOLI- Un clima estivo ed un sole battente hanno accompagnato la Domenica di campionato della Puteolana 1902, che, quest’oggi, al Domenico Conte, ha affrontato la capolista Savoia.
Prima del calcio d’inizio è stato osservato un minuto di silenzio nel ricordo del capitano della Fiorentina Davide Astori scomparso pochi giorni fa.

PRIMO TEMPO – Dopo pochi minuti dal fischio d’inizio si può già capire come sia il Savoia a fare la partita, la Puteolana invece attende nella propria metà campo con l’intento di recuperare palla e ripartire in contropiede.
Il giro palla sterile del Savoia addormenta i primi 20 minuti di gioco, dove non si registrano particolari occasioni.
Al minuto 25 il primo ad impegnare Pezzella è capitan Carotenuto che da calcio d’angolo prova a sorprendere il portiere sul suo palo, ma l’estremo difensore con un colpo di reni smanaccia in angolo.
Il Savoia non impegna mai seriamente Fernandez, fino al minuto 35, quando alla prima vera occasione gli ospiti passano in vantaggio: Riccio effettua un lancio millimetrico per Caso Naturale che pennella al centro per Esposito che con una volè di sinistro batte Fernandez. I dieci minuti finali del primo tempo non bastano alla Puteolana 1902 per reagire.

SECONDO TEMPO – Nella seconda frazione la Puteolana sembra essere più in partita, lo si vede al minuto 50 quando Carotenuto calcia una punizione magica dai 20 metri che si stampa sul palo, la palla carambola sui piedi di Palumbo che incredibilmente spara alle stelle. Al 55′ si risveglia il Savoia, gran colpo di testa di Di Paola che impegna Fernandez in calcio d’angolo.
Dal minuto 66 al minuto 68 succede di tutto: prima Mariani, appena entrato, servito da Carotenuto, si divora il gol del pareggio, capovolgimento di fronte e il Savoia con un tiro al volo di Esposito colpisce una traversa clamorosa, infine ancora Savoia, gran cross al centro per Di Paola che con una fantastica torsione di testa batte nuovamente Fernandez. Reazione rabbiosa della Puteolana che all’80’ accorcia le distanze con una giocata fantastica di Carotenuto che danza sul pallone, salta tre avversari e con un tiro a giro batte Pezzella sul secondo palo. Il pubblico si accende d’entusiasmo e spinge i suoi ragazzi, infatti all’81’ Mariani ha l’occasione per pareggiare ma calcia a botta sicura colpendo Riccio.
Un finale nervoso e 4 minuti di recupero non bastano alla Puteolana 1902 per agguantare il pareggio.

TABELLINO PUTEOLANA 1902 – SAVOIA 1-2

PUTEOLANA 1902 Fernandez, Parisi (58′ Canzano), Novelli, Napolitano, Caccia, Chierchia (74′ Sarr), Loiacono (75′ Varone), Inserra, Palumbo, Carotenuto, Palomba (58′ Mariani). A disposizione: Riccio, Ferraro, Signore.
All. Sarnataro

SAVOIA Pezzella, Sardo, Del Prete F., De Rosa (Palmieri 80′), Riccio, Allocca, Del Prete S. (Pappagoda 76′), Liccardo, Esposito (Fava 72′), Di Paola (Galizia 72′), Caso Naturale. A disposizione: D’aquino, Liguori, Arenella.
All. Fabiano

ARBITRO: Mihalache di Terni

ASSISTENTI: Aletta di Avellino e Cecere di Caserta

AMMONITI: Liccardo (S), Napolitano (P), Caso Naturale (S), Loiacono (P), Chierchia (P), Allocca (S)

ESPULSI: Pappagoda (S)

MARCATORI: Esposito 35′, Di Paola 68′, Carotenuto 80′.