L'ingresso delle squadre in campo (foto Salvatore Maiorano)

BACOLI SIBILLA FLEGREA – POMIGLIANO 1-1

BACOLI SIBILLA FLEGREA: Costagliola, Rainone, Punziano, Carannante, Maraucci, Caraviello, Sibilli, Poziello, De Rosa (38’ st Bonifacio), Marzullo (29’ st Conte), Arena (10’ st Citro). A disp. Alcolino, Viglietti, Piccolo, Sabatino. All. Carannante.

POMIGLIANO: D’Agostino, Gargiulo, Lenci, D’Imporzano, D’Auria (1’ st Cardore), Scognamiglio, Mazza (16’ st Muro, 38’ st Sorrentino), Gasparini, Auricchio, Del Sorbo, Loreto. A disp. Di Maio, Ferraro, Puccinelli, Guadagno.All. Farris.

ARBITRO: Bergonzini di Civitavecchia
RETI: 4’ st Auricchio (P), 26’ st De Rosa (BSF)
NOTE: spettatori 300 circa. Carannanmte Marzullo Punziano (BSF), D’Auria (P). Angoli: 6-3 per la Sibilla. Rec.: 1’ pt e 4’ st.

La punizione di Marzullo di poco a lato (Foto Salvatore Maiorano)

BACOLI – Finisce in parità il derby campano tra Sibilla e Pomigliano nella sesta giornata della lega nazionale dilettanti. Il classico brodino caldo che non giova ne alla classifica della Sibilla ne alle ambizioni di un Pomigliamo fermo a 5 punti dopo 5 giornate.

BRUTTO PRIMO TEMPO– Se i 300 spettatori venuti al Chiovato si aspettavano una partita bella dai ritmi folli tra due compagini alla ricerca della vittoria si sono sbagliati di grosso. Il primo tempo è stato soporifero con una Sibilla che stentava a produrre gioco ed un Pomigliano ordinato che non si difendeva con ordine. Pochissime emozioni, solo un calcio di punizione dal limite di Marzullo di poco a lato per i padroni di casa. Ed una girata da centro area per i vesuviani a lato di poco.

De Rosa incorna il pari (Foto Salvatore Maiorano)

LE RETI NELLA RIPRESA– La ripresa inizia con i granata di Pomigliano all’attacco, che prima si fanno annullare una rete in mischia in area e poi al 4′ minuto passano con Auricchio. Il bomber di Mister Farris è abile a sfruttare un buco di Maraucci su cross di Mazza dalla destra, la difesa flegrea resta immobile lasciando tutto il tempo al centravanti ospite di controllare la palla e battere un incolpevole Costagliola. La Sibilla incassato il colpo stenta a reagire, non riesce mai a creare grossi problemi dalle parti del portiere D’Agostino ma al 25′ della seconda frazione di gioco riesce comunque a segnare, con De Rosa che incorna ottimamente un calcio d’angolo di Marzullo. A questo punto ci si aspetterebbe un forcing della Sibilla alla ricerca della prima vittoria in campionato, ma gli uomini di mister Carannante appaiono ancora compassati ed un Pomigliano ordinato tiene in mano la gara, anzi sono proprio i vesuviani ad andare ad un passo dalla vittoria nel secondo minuto di recupero centrando la traversa con un bolide da 25 metri di D’Imporzano. La strada della ripresa per le Sibilla appare ancora molto lunga.

ANGELO GRECO
[email protected]

foto di SALVATORE MAIORANO