Marco Riccio ex Juve Stabia e Napoli

POZZUOLI – La Puteolana 1902 corre ai ripari, mancava una prima punta ed ecco in arrivo due calciatori a rimpinguare la rosa a disposizione di Sorrentino. Due centravanti  classe ’92, con poca esperienza in categoria ma dal pedigree di sicuro affidamento. Marco Riccio, ex Napoli e Raffaele Maiorano ex Torino.

MARCO RICCIO – Classe ’92, attaccante lo scorso anno alla Nuvla San Felice. Cresciuto nella Real Napoli è poi passato alla Damiano Promotion e successivamente acquistato dalla Juve Stabia voluto fortemente dal tecnico Massimo Rastelli che lo aggregò alla prima squadra. Poi, il passaggio al Napoli che vinse la concorrenza di Juventus e Roma. A dicembre del 2009 ha svolto un provino a Londra per il West Ham allenato da Gianfranco Zola. Lo scorso in serie D con il Nuvla San Felice ha disputato 19 gare segnando 4 reti. E’ la classica prima punta alto 183 cm molto forte sulle palle alte e rapido.

RAFFAELE MAIORANO – Classe ’92, attaccante lo scorso anno all’Isola Liri in Lega Pro. Cresciuto nell’Internapoli è poi passato alle giovanili del Torino giocando dapprima con la Primavera e successivamente aggregato con la prima squadra. Poi, il passaggio all’Avellino in Seconda Divisione quattro anni fa a cui seguono due stagioni consecutive nella stessa categoria con il Melfi e l’anno scorso all’Isola Liri.

PAROLA DI DI MARINO«Sono due prime punte che si completano perfettamente con Letizia nel reparto offensivo – spiega il presidente Franco Di Marino -. Marco Riccio è un giocatore di grande talento e un elemento che può ritornarci molto utile nel corso della stagione. Lo conosco bene avendolo già seguito quando militava nel settore giovanile della Damiano Promotion. Molto forte sulle palle alte ma nonostante la stazza è anche molto rapido. Non da meno anche Maiorano che dopo essere cresciuto nel settore giovanile dell’Internapoli passò al Torino facendo ottime cose con la compagine Primavera. In questi anni ha accumulato esperienza nel torneo di Lega Pro».

CS