FIDENE – BACOLI SIBILLA FLEGREA 2 – 2

Tommaso Manzo, autore di una doppietta

FIDENE: Mangerini, Loreti, Gentili, Rubino, Campobasso, Petricca, Princigalli, Morelli, Selva (45′ st Roversi), Manganelli (39′ Lustrissimi), Massella (25′ st Ruscio). A disp. Santi, Gaggioli, De Franco, De Angelis. All. Chirico.

BACOLI SIBILLA FLEGREA: Costagliola, Rainone, Punziano (27′ st Arena), Carannante, Maraucci, C. Poziello, R. Poziello, Bonifacio (1′ st Citro), De Rosa (5′ st Marzullo), Manzo, Sibilli. A disp. Alcolino, Conte, Caraviello, Viglietti. All. Carannante

ARBITRO: Corona di Oristano

RETI: 6′ st Campobasso, 7′ st Manzo, 21′ st Selva, 33′ st Manzo

NOTE: spettatori 200 circa. Espulso al 34′ pt Rubino (F) per doppia ammonizione. Ammoniti: Mangerini, Selva (F), Carannante, Maraucci, C. Poziello, Bonifacio, Sibilli. Rec.: 5′ pt e 4′ st.

ROMA – Finisce 2 a 2 tra Fidene e Bacoli Sibilla al termine di una gara avvincente e combattuta. Nel primo tempo i flegrei provano subito a sbloccare il risultato con un colpo d testa di Rainone che spedisce la palla di poco alta sulla traversa. Passano pochi minuti ed è De Rosa a rendersi protagonista ma l’arbitro annulla la sua rete per una dubbia posizione di fuorigioco. Il Fidene ,che gioca col favore del vento, prova a rendersi pericoloso soprattutto con rapidi contropiedi e con qualche calcio di punizione che non crea particolari problemi alla difesa sibillina. Al 34′ i padroni di casa restano in dieci per l’espulsione di Rubino che colleziona il secondo cartellino giallo. Sul finale di tempo i flegrei provano a sfruttare la superiorità numerica, prima con De Rosa, la cui conclusione viene deviata in angolo da Mangerini, poi con tiraccio di Sibilli dal limite su calcio di punizione di Ciro Poziello con la palla che viene nuovamente deviata in corner dall’estremo difensore romano.

NELLA RIPRESA mister Carannante sostituisce Bonifacio con Citro per dare maggiore peso all’attacco ma, dopo pochi minuti, perde per infortunio De Rosa che viene sostituito da Marzullo. Al 6′ i padroni di casa passano in vantaggio con Campobasso che, sugli sviluppi di un angolo, svetta di testa ed insacca l’1 a 0. Ma la Sibilla non ci sta e dopo neanche un minuto pareggia i conti con un eurogol di Manzo che non lascia scampo a Mangerini. Un minuto dopo è Marzullo a sfiorare il vantaggio ma il suo pallonetto colpisce la parte alta della traversa. Al 21′ il Fidene si riporta in vantaggio con Selva che, favorito da un rimpallo, si porta a tu per tu con Costagliola e lo infila. A questo punto mister Carannante corre ai ripari inserendo il quarto attaccante, Arena, che rileva Punziano. Al 33′ arriva la rete del 2-2 opera ancora una volta di uno straordinario Manzo che dalla destra non lascia scampo a Mangerini. Nei minuti finali ci prova prima Raffaele Poziello, la cui conclusione finisce di poco a lato, poi Marzullo il cui tiro dalla distanza scheggia la traversa. Un pareggio che lascia un po’ l’amaro in bocca ai flegrei che ma lascia intravedere ampi margini di miglioramento.

Comunicato stampa