Tommaso Manzo, capitano dei flegrei

BACOLI SIBILLA FLEGREA – CITTA’ DI MARINO 2-0

BACOLI SIBILLA FLEGREA: Alcolino, Rainone, Punziano, Carannante, Maraucci (27’ pt Caraviello), C. Poziello, R. Poziello, Conte, Citro (24’ st Arena), Manzo, Marzullo (1’ st De Rosa). A disp. Costagliola, Viglietti, Sabatino, Simonetti. All. Carannante.

CITTA’ DI MARINO: Perrotta, Seck, Belfiore, D’Amico, Paolacci, Troise, De Cristofaro (23’ st Sireno), Kalambay (9’ st Santaniello), Angelilli, Fanasca (14’ st Miani), Falco. A disp. Manfredonia, D’Ambrosio, Corsini, Ciaramelletti. All. Mobili.

ARBITRO: Ambrogio di Cosenza

RETI: 24’ pt Rainone, 10’ st Manzo

NOTE: spettatori 100 circa. Espulso al 47’ pt Angelilli per doppia ammonizione. Ammoniti: Caraviello e De Rosa (BSF), Troise e Fanasca (M). Angoli: 6 a 2 per il Bacoli. Rec.: 2’ pt e 4’+1’ st

BACOLI – La Sibilla centra la prima vittoria stagionale battendo il Città di Marino con due reti, una per tempo. Mister Carannante deve rinunciare all’infortunato Sibilli e manda il campo il tridente composto da Marzullo, Citro e Manzo. Pronti via e sin dai primi minuti di gioco si intuisce che saranno i padroni di casa a fare la partita. Infatti Manzo e compagni partono a spron battuto e costruiscono una serie di ghiotte occasioni da rete. Al 12’ su angolo battuto da Manzo, il colpo di testa di Maraucci finisce alto sulla traversa. Al 21’ il portiere del Marino, Perrotta, seppur con qualche indecisione di troppo, riesce a neutralizzare un cross di Poziello sul quale stava per scagliarsi Citro. Al 24’ arriva il sospirato vantaggio: Manzo batte un calcio di punizione dal limite, sulla palla si avventa Rainone che devia il pallone in rete. Passano pochi minuti e Maraucci si infortuna, lasciando il posto a Caraviello. Nel finale di tempo la squadra flegrea potrebbe raddoppiare per due volte con Manzo che prima coglie l’esterno della rete, poi, con un colpo di testa in tuffo con Perrotta che compie un vero e proprio miracolo evitando la segnatura. Nei minuti di recupero la squadra ospite resta in dieci per l’espulsione di Angelilli che colleziona il secondo cartellino giallo per un fallo di mano e finisce anzitempo negli spogliatoi. La ripresa si apre con l’ingresso in campo di De Rosa che rileva l’infortunato Marzullo. E proprio il neo-entrato a rendersi subito pericoloso e a costringere Perrotta alla respinta coi pugni. All’8’ ci prova ancora il capitano Manzo con un tiraccio da fuori area che finisce sul palo. E’ il preludio al gol che giunge al 10’ proprio con Manzo che sfrutta un cross dalla destra di Raffaele Poziello per insaccare la rete del definitivo 2 a 0. Nei minuti finali il Marino prende e coraggio e, prima con Miani, poi con Troise che scheggia la traversa cerca il gol della bandiera, tuttavia il risultato non cambia fino al 90’.

CS