Antonio Letizia autore di una doppietta

POZZUOLI – Termina con una vittoria 4 a 3 e con gli applausi del numeroso pubblico presente la seconda amichevole, tra le mura del Conte, della Puteolana 1902. A lasciarci le penne il team di disoccupati del Team Soccer Napoli, che tra le sue fila può vantare la presenza di diversi giocatori di categoria superiore. Eppure l’inizio degli uomini di Sorrentino è da brividi. Il perno principale della difesa, Signore è fermo asi box e lì resterà per un mese mentre Sedu, seppure in crescita, è ancora lontano da una forma atletica brillante e due goal nei primi 15 minuti sono una logica conseguenza.

LETIZIA SHOW – A questo punto sale in cattedra Letizia, nell’atipico tridente con Napolitano e D’Isanto (centravanti). Dopo un paio di buoni spunti personali ecco che arrivava la svolta: il bomber di Secondigliano entra in area dalla sinistra semina un paio di avversari e viene steso prima di battere a rete. È lui stesso a presentarsi sul dischetto ed a battere il portiere ospite. Passano pochi minuti e Letizia si procura un calcio di punizione dal limite che Di Domenico esegue magistralmente: ed è 2 a 2. Nel frattempo la difesa si quadra e gli anticipi sugli avanti avversari sono sistematici. Ad inizio ripresa arriva la doppietta personale per Letizia che è abile a sfruttare un cross dalla destra di Lepre ed a ribaltare definitivamente il risultato. La quarta rete granata viene ancora su calcio da fermo con Siciliano che beffa il portiere avversario mal piazzato. Mentre la definitiva rete del 4 – 3 è un capolavoro di Carannante che dai trenta metri prima salta due uomini con una veronica e poi insacca con un destrao imprendibile. La partita finisce tra gli appalusi dei numerosi presenti.

Il pubblico presente ha gradito la prestazione dei granata

LE NOTE POSITIVE – Molte le note positive per mister Sorrentino: in primis la conferma di avere in Letizia un ottimo elemento li davanti; a centrocampo invece Volpe è una diga insormontabile capace anche di impostare; bene anche Napolitano e D’Isanto. Dietro, dopo i primi 10 minuti, è andato  bene anche Sedu, che è in evidente crescita atletica; benissimo invece Di Domenico, che gol a parte è leader capace di tenere compatti i reparti di difesa e centrocampo.

PROSSIMO MATCH –  Il 13 una nuova amichevole a Mugnano contro l’Arzanese, un altro test in vista della Coppa Italia del 18 in casa contro il Savoia. Sul fronte mercato pare svenire l’idea Romano. Il forte centravanti di esperienza pare destinato a vestire la maglia del Foggia, si cercano valide alternative capaci di ben integrarsi con Letizia, che oggi si candida ad essere la stella del prossimo campionato granata.

AG