Sibilla Bacoli

BACOLI SIBILLA FLEGREA: Alcolino, Di Domenico, Viglietti, Ventre (28’ st Piccolo), Russo, Alterio, R. Poziello, Bonifacio, Infimo, Tufano, Esposito (5’ st Sabatino, 35’ Citro). A disp. Costagliola, Camillo, Valentino, D’Urso. All. Carannante
PROGETTO SANT’ELIA: Rassu, Boi, Frongia, Coppola (29’ st Riccardi), Chessa, Sedda, Caddeo, Giraldi, Virdis, Atzori (35’ st Mazzotti), Cordeddu. A disp. Di Leo, Di Paolo, Loi, Atzeni, Atomei. All. Affuso
ARBITRO: Schirru di Nichelino
RETE: 6’ st Sabatino
NOTE: spettatori 200 circa. Al 42’ la Sibilla sbaglia un rigore con Raffaele Poziello (parato). Ammoniti: R. Poziello e Tufano (BSF), Giraldi (PSE). Angoli: 5 a 1 per il Bacoli. Rec: 1’ pt, 5’+1’+2’ st
BACOLI – Con una rete del giovane e promettente Sabatino, la rinnovata Sibilla vince lo scontro salvezza contro il Progetto Sant’Elia. La squadra flegrea schiera in campo subito ben sette nuovi giocatori e scende in campo decisa a vincere. La prima azione da rete arriva al 13’ quando su angolo battuto da Tufano, il colpo di testa di Alterio finisce di poco a lato. Poi ci prova Esposito la cui mira si rivela imprecisa. Al 36’ Russo batte un bel calcio di punizione dal limite con la palla che termina di poco a lato. Allo scadere l’arbitro assegna ai flegrei un calcio di rigore per un fallo di mano in area di un difensore sardo. Sul dischetto di presenta il capitano, Raffaele Poziello, ma Rassu intuisce la traiettoria e respinge la sfera. Nella ripresa la Sibilla prova a spingere sull’acceleratore. Al 2’ ci prova Tufano con un rasoterra ma il portiere avversario fa buona guardia. Al 5’ entra in campo Sabatino che sostituisce Esposito. Non passa neanche un minuto e proprio Sabatino si rende subito protagonista nell’azione del gol. Tufano batte un calcio d’angolo e sulla successiva mischia, il gioiellino della Sibilla trova il varco per battere a rete. E’ il gol che decide l’incontro. Il Sant’Elia non appare in grado di rendersi realmente pericoloso, i padroni di casa amministrano la gara senza troppi affanni. Una vittoria che riporta morale e fiducia nell’ambiente che acquista un valore doppio in quanto giunta contro una squadra diretta concorrente per la salvezza finale.

CS