Il Rione Terra

SAN GIORGIO A CREMANO – Obiettivo centrato. I puteolani superano 2-1 a domicilio il Manzoni, nella quarta partita della nuova gestione tecnica borchiata Umberto Cuomo. Il Rione Terra accede ai sedicesimi di finale ad eliminazione diretta della coppa Campania, riservata alle società di Prima Categoria, espugnando il Paudice di San Giorgio a Cremano. In dieci uomini per quasi l’intero arco del match, il Rione Terra ha mostrato compattezza e giusta tempra.

LA SODDISFAZIONE DEL PRESIDENTE – Il team puteolano del dottore Sergio Di Bonito è sulla strada giusta. L’inizio dell’era Cuomo è incoraggiante, ora non resta che battere il ferro sin quando sarà caldo. “Abbiamo fatto il nostro. Siamo una buona squadra e dobbiamo accrescere la nostra mentalità vincente. Abbiamo conquistato il primo obiettivo stagionale ma l’annata è lunga e piena di ostacoli. Non resta che lavorare sodo quotidianamente sul nostro campo di allenamento, all’Ideal camping di Licola, e in partita dando sempre il massimo contro qualsiasi avversario”, spiega il portiere del Rione Terra Luigi Compagnone che è tornato alla casa madre del presidente Sergio Di Bonito, dopo un anno proficuo e di esperienza in Promozione nelle file della Puteolana 1909. “Ora la nostra testa è già al prossimo impegno di campionato”, mette in chiaro il numero uno del Rione Terra. infatti gli azzurri di Pozzuoli sabato, alle 15.30, sono attesi a Capua dall’Ettore Fieramosca. Una compagine mai affrontata dal Rione Terra nei suoi dieci anni di storia.

IL MATCH – Per quanto riguarda la partita di mercoledì sera, c’è da dire che il Rione Terra non ha sbagliato l’approccio alla gara e al 13esimo trova il meritato vantaggio con il ’93 Gennaro Del Giudice, all’esordio. Cangiano serve l’attaccante con uno straordinario lancio, a tagliare il campo, poi fa tutto la punta di via Napoli, che supera avversari come birilli e poi fa partire un tiro imparabile per il pur bravo portiere vesuviano. Quattro minuti più tardi il Rione Terra potrebbe raddoppiare nuovamente con Del Giudice, servito al bacio da Salvatore Ginestra. La conclusione di Del Giudice esce fuori di poco, tuttavia. Al 24esimo però arriva il pareggio del Manzoni. L’arbitro prende un abbaglio: concede un penalty per un contrasto fuori area. Per Carrione è rigore che Attanasio trasforma. Passano due minuti e il Rione Terra perde Tafuto. Per l’arbitro il talentuoso Enzo dice qualche parola fuori posto e così gli sventola il rosso diretto. Il Rione Terra non ci sta e nella ripresa pigia costantemente il piede sull’acceleratore mostrando un’ottima tenuta atletica e una notevole organizzazione di squadra. Il meritato 1-2 finale lo realizza Domenico Catapano, al secondo gol in quattro giorni. La rete è nuovamente a suggello di un’ottima azione corale, con Diego Cangiano in versione assist man. Negli ultimi minuti il Rione Terra conquista gli applausi dei presenti sul “sintetico” del Paudice per il gioco semplice, lineare e ragionato. Al termine dell’ennesima azione collettiva Alessio Bocchetti fa vedere di che pasta è fatta calciando splendidamente dai 30 metri. La sua parabola è deliziosa, ma gli dei del calcio gli dicono di no, con la sfera che si stampa sulla traversa a portiere battuto. Per il primo gol di Bocchetti in maglia azzurra l’appuntamento è solo rimandato, insomma. Ora spazio al campionato, ma anche al torneo juniores. Il Rione Terra, matricola nel campionato juniores regionale di attività mista, entra in scena nella seconda giornata. Luca Vinci e company affronteranno sull’isola verde lunedì pomeriggio il Forio, che nella prima giornata è stato protagonista di un pareggio esterno

IL TABELLINO

MANZONI: Sannino7, Andreozzi 7, Lotti 6,5, Viscovo 5,5, Esposito 6 (24’ st Cozolino 5), Ippolito 6, Ottaiano 5,5, Sentenza 5, Attanasio 7, Borrelli 6 (15’ st Volpe 5,5), Fortunio 6 (32’ st Velotta sv). Allenatore: Grimaldi 5

RIONE TERRA: Compagnone 6,5, Di Guida 7, Mangiapia 6,5, Migliorato 6,5, Aiello 6,5; Cangiano 7, Catapano 7,5, Tafuto 6, Scarpellini 6,5 (23’ st Longobardi 6); Ginestra 7 (39’ st Tortora Loris sv), Del Giudice 7,5 (35’ st Bocchetti 6,5) . Allenatore: Cuomo 7
ARBITRO: Carrione della sezione di Castellammare di Stabia 4,5
RETI: 13’ pt Del Giudice; 24’ pt Attanasio (rigore); 19’ st Catapano
NOTE: Ammoniti Aiello e Migliorato del Rione Terra, Andreozzi e Volpe del Manzoni
Coppa Campania – Prima Categoria : terza giornata dei 32esimi di finale