Il presidente Francesco Di Marino

POZZUOLI – La sconfitta di Taranto ma soprattutto l’atteggiamento della squadra al presidente Di Marino non sono andate giù. Di Marino vuole una Puteolana diversa e minaccia di prendere severi provvedimenti verso chi non si impegna «Abbiamo giocato la nostra peggior partita al di là dei risultati delle gare precedenti – spiega il massimo dirigente granataEra una gara alla nostra portata e, invece, alla fine siamo ritornati a casa con un pugno di mosche tra le mani. Così non va, la squadra deve svegliarsi e avere un rendimento diverso in trasferta dove dobbiamo iniziare a vincere. E´ un vero peccato perché nel primo tempo abbiamo avuto l´occasione più nitida che ci avrebbe consentito di sbloccare il risultato a nostro favore. L´espulsione di Volpe? Frutto del nervosismo della fase di gioco di quel momento ma anche sotto questo punto di vista dobbiamo cambiare assolutamente registro, non possiamo in ogni partita avere un giocatore espulso, perché a pagarne le spese alla fine è tutto il gruppo. In settimana avrò un faccia a faccia con la squadra perché sono deluso della prestazione di oggi e mi aspetto una reazione già dal prossimo match».
TUTTI SOTTO ESAME – Se è vero che la notte porta consiglio, di certo non calma le ire del presidente, che 24 ore dopo la quarta sconfitta in quattro trasferte rincara la dose «D’ora in avanti ogni giocatore della rosa è sotto esame e chi non riterremo faccia più al caso nostro sarà liberato alla riapertura delle liste di trasferimento a dicembre – Di Marino poi fa appello alla città per il prossimo match interno con il Trani che si giocherà di domenica – Il match contro il Fortis Trani è una partita molto importante in una fase delicata della stagione In un momento così delicato chiedo alla città di Pozzuoli, ai tifosi, agli amanti della Puteolana e alle istituzioni locali di starci vicino e di accorrere in massa domenica al Conte». Dal prossimo match il sodalizio granata ha deciso di invitare per ogni match casalingo una scuola calcio, domenica per il match contro il Trani l’ospite d’onore sarà la Scuola Calcio di Monteruscello.

ANGELO GRECO