CYNTHIA: Boccolini, Sablone, Randame, Pesoli, Ballello, T. De Angelis, Muratore (32′ st Miccichè), Bacchiocchi, Pica (1′ st Mammetti), Caputi, Franceschi. A disp. Cimini, Marchetti, Talevi, Romaggioli, Marziale. All. Scarfini.

BACOLI SIBILLA FLEGREA: Alcolino, Di Domenico, Viglietti, G. Costagliola, Russo, Alterio, Poziello, Bonifacio (16′ pt Piccolo), Giglio (12′ st Infimo), Tufano (28′ st Di Napoli), D’Urso. A disp. E. Costagliola, Esposito, Sabatino, Ventre. All. Carannante.
ARBITRO: Oggioni di Monza
RETI: 31′ pt Di Domenico, 16′ st Pesoli
NOTE: spettatori 200 circa. Al 5′ pt Muratore (C) sbaglia un calcio di rigore (fuori). Ammoniti: Pesoli (C), Alcolino, Di Domenico, Costagliola, Russo (BSF). Rec: 2′ pt e 3′ st.

Sibilla Bacoli

BACOLI – Continua la serie positiva della Sibilla che pareggia 1-1 col Cynthia e guadagna una posizione in classifica. Contro i romani mister Carannante manda in campo dal primo minuto il giovane D’Urso che compone il tridente offensivo assieme a Giglio e Tufano. Pronti via e subito la squadra flegrea si rende pericolosa con un calcio di punizione dal limite battuto da Poziello che finisce di pochissimo a lato. Al 5′ il Cynthia usufruisce di un calcio di rigore per un fallo di Domenico ai danni di Muratore. Dal dischetto lo stesso Muratore calcia a lato. Scampato il pericolo la Sibilla si riversa in attacco e, prima va vicina al gol al 30′ con una conclusione di Tufano che termina alta, poi un minuto dopo si porta in vantaggio. Per un fallo su Tufano il direttore di gara assegna il calcio di punizione appena fuori dall’area di rigore: Poziello appoggia per Di Domenico che calcia forte e rasoterra la palla che passa attraverso la barriera e si insacca alle spalle di Boccolini. La squadra di Carannante continua ad attaccare ed al 36′ Boccolini è costretto a deviare in angolo un colpo di testa di Giglio. Sul susseguente angolo battuto da Tufano, la difesa di casa libera ma Viglietti prende palla al limite e con una bella conclusione costringe Boccolini alla difficile parata a terra. Nella ripresa il Cynthia prova a reagire al 16′ perviene al pareggio grazie ad un colpo di testa di Pesoli che devia in rete un angolo di Muratore. La squadra di casa ci crede e, complice un calo della formazione avversaria, prova più volte a rendersi pericolosa. Al 36′ Alcolino salva il risultato neutralizzando una difficile conclusione di Mammetti. Al 41′ l’ultima occasione capita sui piedi di Di Domenico che batte un potente calcio di punizione dalla distanza con la palla che si spegne di poco a lato. A fine gara c’è soddisfazione nello staff della Sibilla per il quinto risultato utile consecutivo.

COMUNICATO STAMPA