Antonio Mangiapia, "man of the match" oggi

POZZUOLI – Per la Puteolana la vittoria nel derby con il Monte di Procida era l’unico risultato che contava e vittoria è stata, tre punti che pesano come macigni nella corsa alla salvezza senza passare per la roulette dei play out. La squalifica di Chiocca, l’infortunio di Balestrieri e le non perfette condizioni di De Mari mettevano un po’ di apprensione al reparto arretrato. De Mari stringe i denti e ce la fa, al suo fianco gioca Ceci mentre a destra si sistema Mangiapia ed a sinistra arretra Volpe, oggi coi i gradi da capitano. I tre di centrocampo sono Monaco, Bottiglieri e Caccavale.

IL COMPITO – di offendere è del trio Romano – Nasti – Maddaluno. Complice il terreno del Conte non eccezionale l’inizio gara è contratto e le prime occasioni sono per Massa per gli ospiti e di Monaco per i granata. La rete del vantaggio dei padroni di casa arriva al 35′ con Mangiapia che dopo una serie infinita di assist ai compagni segna la sua prima rete stagionale con un imperioso stacco a centro area che fa secco Cardamuro, pallone sotto la maglia per il 2 granata che dedica la rete al figlio che a breve verrà al mondo. Prima della fine della prima frazione ci sono due occasioni con Romano e Nasti che sfiorano il raddoppio. Il secondo tempo è solo accademia con il raddoppio di ancora di Mangiapia ancora di testa e la terza rete di Mirabella che in area vince un rimpallo e trafigge l’estremo ospite. È raggiante Mangiapia dopo la doppietta: «Dedico la doppietta a mio figlio che a breve nascerà e naturalmente a mia moglie, una vittoria importante che ci fa arrivare alla sosta con un po’ di vantaggio da gestire. Nell’ultima parte di stagione abbiamo cambiato e marcia e ci stiamo togliendo da una situazione di classifica imbarazzante per questi colori».

TABELLINO

PUTEOLANA 1909: Compagnone, Mangiapia, Volpe, Monaco, De Mari (75′ Casolare), Ceci, Caccavale (80′ Amato), Bottiglieri, Romano, Nasti, Maddaluno (65′ Mirabella). Panchina: De Simone, Leonardi, Spinelli, De Fraia. All. Di Paolo

MONTE DI PROCIDA: Cardamuro, Massa, Di Costanzo, Rotta, Volpe, Brusco, Tufano, De Martino, Tizzano, Navarra, Scaletta (55′ Esposito). Panchina Martino. All. Marasco

Reti 35′ 65′ Mangiapia 80′ Mirabella

Arbitro: Oronzo (Sa), Assistenti: Flacchia e Scarcano

Ammoniti: Rotta (M) e Nasti (P)