Il Rione Terra cade a Barano

BARANO – Continua il momento no in casa Rione Terra. Nonostante il vantaggio iniziale, siglato da Ginestra, e un discreto primo tempo, il Barano rimonta e vince 3-1. Peccato, portare via punti dall’isola era un obiettivo alla portata. A fare la differenza è stato un eccellente secondo tempo dei padroni di casa.

 

PRIMO TEMPO –  Per il Rione Terra torna tra i pali Maione, assente per motivi disciplinari la scorsa giornata, in difesa invece debutto per Giorgio Amato. Queste le uniche novità nell’undici iniziale scelto da mister Scamardella. La partenza dei gialloblu è buona: al 9’ Tafuto, su velo di Ginestra, calcia dalla distanza ma il tiro va di poco alto sopra la traversa. Al 18’ Maione, che si rivelerà uno dei migliori, salva per i suoi, infatti è bravo ad ipnotizzare il numero 11 Mattera rifugiandosi in corner. Al 23’ prima ammonizione del match: Cangiano ammonito per comportamento non regolamentare.  Alla mezzora il Rione Terra passa: Ginestra, con un sinistro radente e potente, porta in vantaggio i suoi su punizione. Continua il feeling con la rete per lui. Il Barano, messo alle strette, non ci sta e nel giro di pochi secondi reagisce da grande squadra. Al 33’ si porta subito in parità:  L’ottimo Maione prima salva su tiro di Saurino ma nulla può sul tap-in di Borrelli, lesto a fiondarsi sul pallone. Da qui la squadra della rocca non riuscirà più a rialzarsi. Finisce così, sull’ 1-1  un buon primo tempo per la squadra del patron Sergio Di Bonito.

 

SECONDO TEMPO –   Mister Scamardella prova a mischiare le carte con un doppio cambio per dare la scossa ai suoi. Entra Di Roberto per l’opaco Di Bernardo, Amato invece (ammonito al 31’ p.t.)lascia il posto a De Felice.  Le mosse però non danno gli effetti sperati e il Barano fa la partita. Al 6’ Saurino fa venire i brividi al Rione Terra colpendo la traversa. Al 9’ gli isolani completano la rimonta: il 2-1 viene siglato da Mattera che di piatto chiude un’avvolgente e corale azione. Maione non può nulla. Al 21’ il Barano continua a fare la partita, sul piano atletico e tattico è incontenibile. Il Rione Terra dalla sua non riesce a riprendere le redini del gioco complice la maggiore lucidità degli avversari. Al  35’ mister Scamardella perde le staffe e si fa espellere dall’arbitro. Il Barano, approfittando degli spazi, al 41’ dilaga: Farina, lanciato in contropiede fissa il  punteggio sul 3-1. Negli ultimi minuti, la fotografia della giornata negativa del Rione Terra. Rigore fallito da Ginestra che spiazza il portiere ma coglie il palo.  A fine partita l’animo di società e squadra non è dei migliori. La sconfitta subita sull’ isola verde ci sta visto anche il valore dell’avversario. Vedere la classifica in questo momento del campionato è inutile ma occorre rialzarsi quanto prima per risollevare l’umore e fare punti.

 

IL TABELLINO

RIONE TERRA: Maione; Aiello (57′ Serio), Di Donna, Esposito, Amato, Volpe, Tafuto; Di Bernardo, Cangiano, Nasti; Ginestra. Panchina: D’Isanto, De Felice, Di Fraia, Fernandez, De Luca, Di Roberto. All. Crescenzo Scamardella.

 

BARANO: Piscopo, Manzi, Borrelli, Fermai, Lombardi, Di Dato, Farina, Sagliozzo, Oratore, Saurini, Mattera (93′ Tonon). Panchina: Tufano, Meo, Arcamone, Senese Aioi, Di Staia. All. Dinolfo (in panchina Mennella).

Reti: 29′ Ginestra (R), 31′ Borrelli (B), 54′ Mattera (B), 86′ Farina (B)

Arbitro: Capasso della sezione di Frattamaggiore
Assistenti: Sepe e Di Lauro di Frattamaggiore

Note: Amm. Cangiano, Amato e Volpe (R), Di Dato, Manzi e Lombardi (B). Al 70′ espulso il tecnico del Rione Terra Scamardella

 

ANTONIO CARNEVALE