Quaterna di Ginestra all'Albanova

POZZUOLI – Ci sono alcuni risultati che non riescono a raccontare bene le partite. Ma mai più risultato fu più sincero del 9 – 1 con il quale il Rione Terra ha travolto oggi al “Conte” l’Albanova. Vincere era l’unica “mission” in mente agi azzurri guidati da Sarnacchiaro, trovare gioco e fluidità manovra era secondario. Ma agli azzurri oggi è riuscito sia vincere che ritrovare un gioco fluido gradevole e efficace.

LA GARA – Eppure la gara inizia con un brivido per D’Isanto. Palla a centro e i casertani si presentano ai 20 metri, ma trovano un tiro che si va a stampare sul palo interno alla sinistra del portiere. Ma l’Albanova è tutta qui, il Rione Terra inizia a manovrare con ottimi risultati e le reti nel primo tempo arrivano con una cadenza perfetta, 10′, 20′, 30′ 40′. A segno per primo Catapano che dal limite controlla e fa secco l’estremo casertano. La seconda rete porta la firma di Mazzucchiello che ben sfrutta un buona imbeccata in area. Al festival del gol non poteva mancare Ginestra che in tap in realizza il 3 – 0 (saranno 4 le reti per lui alla fine). Il quarto gol è griffato Del Giudice che controlla in area, salta il portiere ed insacca.

CALCIO CHAMPAGNE – Nemmeno il tempo di mettere la palla al centro e Ginestra insacca la sua doppietta ed è 5 – 0. Il sesto gol arriva da un tiro di Del Giudice che batte sul palo e colpisce l’estremo ospite prima di carambolare in rete. Poco dopo ecco la rete della bandiera dei biancorossi. Nel finale due volte Ginestra e Magurno chiudono il risultato sul 9 – 1. Sabato l’ultima fatica degli azzurri che se vinceranno in casa del già retrocesso Chiaja Roboris saranno certi della partecipazione ai play off, questo anche grazie al passa falso della seconda in classifica San Marco Evangelista in casa del Calcio Europa.

ANGELO GRECO