I granata festeggiano la vittoria sotto la curva

POZZUOLI – Ci eravamo lasciati con il Presidente Francesco Di Marino che annunciava imminenti e positive novità sul futuro della Puteolana 1902. Data fissata da Di Marino per la comunicazione delle notizie, sabato 8 giugno. Ebbene, il week end è già trascorso ma dalla società granata nessuna novità. Come leggere questo silenzio? I tifosi attendevano trepidanti di conoscere i nuovi scenari, magari anche il nome di chi potrebbe affiancare Di Marino la prossima stagione e quali i veri traguardi perseguibili dai granata. Le news tanto attese non sono arrivate ed il silenzio regna sovrano nell’ambiente societario granata. Cosa c’è dietro il mancato arrivo delle buone notizie?? Le trattative vanno complicandosi? Chissà! Si sta procedendo a fari spenti senza ulteriori proclami ma le trattative vanno avanti e quei pochi segnali che escono fuori dagli ambienti societari sono positivi. Il socio (o sponsor importante) c’è e presto dovrebbe uscire tutto allo scoperto. D’altronde anche lo scorso anno prima di ufficializzare il passaggio a Pozzuoli dell’allora Internapoli ci furono alcune frenate, come ad esempio lo slittamento della conferenza stampa di presentazione.

IL NODO MISTER – Intanto resta tutto fermo sul piano del mercato, fin quando non si scioglierà il nodo budget ed ambizioni è impossibile pensare a costruire la nuova squadra. Da sciogliere per primo sarà il nodo allenatore, ai papabili Mazziotti e Ambrosino nelle ultime ore potrebbe essersi aggiunto quello il nome di Potenza, attualmente selezionatore della Rappresentativa Campania Juniores. Potenza però potrebbe anche essere una falsa pista con il mister che pare infatti pronto a sedersi su una prestigiosa panchina di Eccellenza (il Mari?). Ma se la corte puteolana fosse reale allora anche le intenzioni del tecnico potrebbero cambiare. Segnali positivi arrivano invece da Ambrosino che interrogato su un suo possibile futuro a Pozzuoli si è detto entusiasta dell’eventualità.

Letizia è uno dei nodi del mercato granata

IL MERCATO – Una volta stabiliti budget, ambizioni e guida tecnica sarà la volta della rosa. Partendo da ciò che si ha in casa la prima necessità è la conferma di Letizia: la sorpresa dello scorso campionato di D resterebbe con piacere a Pozzuoli. Certo un adeguamento del contratto è d’obbligo come obbligatorio è un adeguamento delle ambizioni della squadra a quella di un calciatore che ha chiaramente dimostrato di avere tutte le carte in regola per affrontare un campionato di vertice. Per ora Tony Letizia attende segnali dalla società ma se i tempi dovessero allungarsi non è da escludere che il bomber di Secondigliano potrebbe guardarsi attorno, prendendo seriamente in considerazione le proposte che certo non gli mancano. Infine, probabili se non quasi certe le conferme dei fedelissimi di Di Marino Napolitano e Signore. Da valutare invece molte altre posizioni, come ad esempio quella del ’93 Murolo pallino del presidente che quest’anno però è stato al di sotto delle attese. Con l’addio di Sorrentino potrebbero cambiare anche altri equilibri nello spogliatoio: potrebbe lasciare Pozzuoli Giuseppe Imbriaco, fedelissimo dell’ormai ex mister granata stesso destino potrebbe avere Lepre da sempre una delle scelte primarie di Sorrentino.

 

ANGELO GRECO