Tucci, la sua doppietta ha piegato la Viribus

QUARTO – Inizia nel migliore dei modi la stagione ufficiale del Quarto che, nel primo turno di Coppa Italia, batte per 4 a 1 la Viribus Unitis dell’ex Ulivi, e ipoteca il passaggio al secondo turno della coppa di lega.

GRANDE ATTESA – C’era grande attesa al “Giarrusso” di Quarto per vedere all’opera la squadra “antiracket” che lunedì prossimo, tramite i propri dirigenti Cuomo e Catalano, formalizzerà l’invito al presidente Abete per ospitare proprio al Giarrusso, la Nazionale di Cesare Prandelli che prima della gara con la Bulgaria si era espresso favorevolmente all’idea lanciata da Diego Occhiuzzi, sciabolatore, vicecampione olimpico a Londra. Mister Amorosetti deve rinunciare ad Aprile, alle prese con un piccolo fastidio muscolare, e schiera i suoi con un 4-3-3 in cui Palma, Tucci e D’Auria sono i terminali offensivi. A centrocampo Andreozzi, Izzo e Cardinali fanno da scudo alla difesa schierata con Esposito a sinistra, Pirozzi e Zinno centrali, e Gramegna a destra davanti a Navarra.

PARTITA GRADEVOLE – La partita è subito pimpante: la differenza di categoria tra le due squadre non si avverte per merito soprattutto del Quarto che gioca bene; possesso palla e verticalizzazioni rapide costringono i difensori della Viribus a fare gli straordinari ma al 16′ Tucci è bravo ad approfittare di un perfetto taglio di Palma e ad inaugurare la stagione con un perfetto diagonale. I padroni di casa spingono sull’accelleratore nonostante i vesuviani cerchino di rientrare subito in partita; Raia e De Nicola sfiorano il pari ma in pieno recupero del primo tempo Tucci di testa mette il sigillo alla gara mandando il Quarto al riposo col doppio vantaggio.

SECONDO TEMPO – L’avvio di ripresa è ancora più traumatico per la Viribus che in un quarto d’ora subisce altre due reti con D’Auria e col neoentrato De Gennaro subentrato da meno di un minuto ad un positivissimo Palma. La partita si chiude qui ed il gol di Falco allo scadere serve solo a rendere meno pesante la sconfitta per gli ospiti.

DOPOGARA – Ciro Amorosetti (allenatore Quarto) : «Abbiamo disputato una buona partita contro una avversaria di categoria superiore e dunque il risultato fa ben sperare sia per il passaggio del turno sia per il campionato. Oggi siamo stati più cinici di altre volte e questo mi da fiducia. Era importante partire bene e iniziare col piede giusto la stagione ma il campionato sarà molto più difficile».
Luca Tucci (centrocampista Quarto): «Sono felice per i miei due gol ma soprattutto perchè ho aiutato la squadra ad ottenere un risultato importante. Io mi adatto a tutte le esigenze della squadra e gioco dove il mister mi chiede di giocare. Oggi è andata bene ma l’importante è mantenere alta la concentrazione in tutte le gare: il campionato sarà lungo e difficile e nessuno ci regalerà nulla».

PROSSIMI IMPEGNII – Dirigenti ed il tecnico del Quarto Calcio saranno ospiti, domani sera, della trasmissione Campania Sport in onda sull’emittente locale Canale21 alle 20,30.Lunedì 10 settembre, invece, la squadra al completo sarà presentata alla Città alle 20,30 in Piazza Santa Maria a Quarto, in occasione dei festeggiamenti della Santa Matrona di Quarto “Santa Maria libera nos a scandalis”.
Mercoledì alle ore 16 a Pimonte ci sarà la gara valevole per i secondo turno di coppa Italia mentre sabato ci sarà il debutto in campionato a Vitulazio contro il Real Suessola.

Tabellino
Quarto: Navarra, Gramegna, Esposito (dal 15′ st. Passaro), Andreozzi, Pirozzi, Zinno, Izzo, Cardinali (dal 31′ st. De Gennaro P.), D’Auria, Palma (dal 12′ st. De Gennaro D.), Tucci. A disposizione: Sena, Ucciero, Copellino ,Di Criscio. Allenatore: Amorosetti.
Viribus Unitis: Polise, Panico, Carotenuto, Palumbo, Indolfi Raia, Granato, Romano (dal 21′ st. Fravolo), Savarese, Secondulfo, Raia (dal 34′ st. Falco), De Nicola (dal 1′ st. Cositore). A disposizione: Santulli, Guarini, Provenzano, Cocchio. allenatore: Ulivi.
Arbitro: Zollo di Benevento.
Assistenti: Bocca e Iodice di Caserta.
Marcatori: 16′ pt. e 45′ pt. Tucci, 6′ st. D’Auria, 13′ st. De Gennaro D., 48′ st. Falco.
Note: Spettatori 200circa. Ammoniti: Pirozzi, Izzo, Panico e De Nicola. Recupero: 2′ pt., 3′ st..

CS