La formazione del Quarto

QUARTO – Qualcosa pare essersi inceppato nel carrarmato Quarto. Lo squadrone allenato da Amorosetti vieni da 1 punto nelle ultime due gare e 7 nelle ultime 5 gare: sconfitta a Fratta, vittorie con Puteolana 1909 e Monte di Procida, sconfitta interna con il Suessola e pareggio a Casagiove. Parlare di crisi non è forse fuoriluogo. Ciò ha fatto si che la Frattese abbia scavalcato i flegrei in vetta alla classifica, dopo che ieri i nero stellati hanno battuti il San Marco Trotti a domicilio. Una delle cose che più preoccupa è l’attuale sterilità offensiva delle ultime 4 giornate, dove si è andati in rete solo due volte nelle due vittorie nei derby flegrei. Proprio il trio delle meraviglie Tucci – Palma – D’Auria, pareva essere l’arma in più dei flegrei, arma in più che da qualche tempo pare fare cilecca.

CHI E’ FAVORITA? – Nel testa a testa con la Don Bosco Frattese il Quarto ha dalla sua senza dubbio il maggiore tasso tecnico individuale ed un ambiente che non da troppe pressioni. Ma l’essere stata “lepre” per tutto il campionato potrebbe aver bruciato diverse energie mentali anche a giocatori di grandissima esperienza quali molti dei quartesi, va detto però nessuno pensava di dover fare un testa a testa una “novità” che potrebbe avere il suo peso. La Frattese non ha il livello tecnico dei quartesi ma può contare sull’entusiasmo e la leggerezza che da l’essere inseguitrice e su un ambiente caloroso che da una spinta in più soprattutto in casa. Il calendario pare favorire il Quarto che nelle 10 partite che lo dividono dalla fine della regular season non ha impegni particolarmente probanti, invece la Frattese deve affrontare in trasferta Monte di Procida e Casagiove.

L’ECCELLENZA COMUNQUE E’ VICINA – La vittoria del torneo potrebbe essere un mero traguardo di prestigio infatti chi arriverà seconda avrà un grosso vantaggio nella corsa play off. Tra l’altro il Quarto potrebbe godere anche di un eventuale ripescaggio ma il tasso tecnico dei flegrei impone comunque di provare a vincere il torneo, una vittoria che ad inizio stagione tutti avevano pronosticato che potesse arrivare a mani basse.

ANGELO GRECO