VIRTUS CAIAZZO SESSANA – NUOVA QUARTO CALCIO 2-0

Con il pareggio a Pimonte il Quarto ha ipotecato il passaggio del turno

Virtus Caiazzo Sessana: Beriscia, Antenucci, Calenzo, Quintigliano C., Piccirillo, Forte, Randolo (dal 11st Aliperti), Lepore, Marrafino( dal 34’st Esposito G.), Quintigliano M., Ardone( dal 23’st Imparolato). A disposizione: Migliore, Formicola, Asciolla, Martino. Allenatore: Quintigliano Carmine.

Nuova Quarto Calcio: Navarra, Esposito, Gramegna ( dal 31’st Ucciero), Aprile, Pirozzi, Zinno, Izzo, Cardinali, D’Auria, Palma(dal 31’st Picco), Tucci. A disposizione: Sena, De Gennaro, Andreozzi, Copellino, Passaro. Allenatore: Amorosetti.

Arbitro: Croce di Nocera Inferiore.
Assistenti: Fimiani-Barile di Nocera Inferiore.
Reti: 32’pt Marrafino, 30′ st Aliperti.
Espulso: 24’st Antinucci per doppia ammonizione.
Note: Spettatori 300 circa. Ammoniti: Forte, Quintigliano M., Aliperti, Pirozzi, Zinno, Cardinali. Recupero: 4′ pt, 4′ st.

SESSA AURUNCA –  Si interrompe a Cellole, frazione di Sessa Aurunca, sul campo della Sessana, l’imbattibilità stagionale della Nuova Quarto Calcio che, nel big match della 5° giornata del girone A del campionato di Promozione, soccombe per 2 a 0, alimentando così il record di vittorie dei padroni di casa giunti alla loro quinta vittoria su altrettante gare.
IL MATCH – Mister Amorosetti per questo big match (prima della gara le due squadre erano distanziate da soli 2 punti in classifica) si affida all’undici che sette giorni fa aveva superato il Monte di Procida nel derby: Navarra in porta, Gramegna ed Esposito esterni di difesa, Zinno e Prozzi centrali; a centrocampo Cardinali, Izzo ed Aprile, trio d’attacco composto da Palma, Tucci e D’Auria. L’avvio del Quarto è promettente: la squadra di Amorosetti prende in mano le redini del gioco ma, su un campo che di erba naturale ha solo l’apparenza, si fa fatica ad essere precisi nell’ultimo passaggio. Al 13′ però Tucci fallisce un gol clamoroso mancando incredibilmente la palla di testa a 3 metri dalla porta su uno splendido cross di D’Auria. Il bomber azzurro, in questa gara, si vede più come uomo assist che come finalizzatore: al 21′ l’assist al bacio è per Palma che però spara a lato da buona posizione. Al 28′ su una azione d’angolo concitata in area, l’estremo difensore casertano si salva d’istinto su un colpo di testa di Palma. La Nuova Quarto Calcio gioca bene e spreca troppo, così alla prima occasione i padroni di casa passano in vantaggio: Quintigliano fa ammattire Esposito, il cross dell’attaccante casertano è perfetto per Marrafino che però colpisce una traversa clamorosa; sul proseguimento dell’azione, su un cross dalla sinistra, Esposito si schianta su Navarra che perde il contatto con la palla e Marrafino, appostato ottimamente sigla il più facile dei gol. Il gol annichilisce il Quarto che non riesce a reagire e la prima frazione si chiude col vantaggio dei padroni di casa.
IL SECONDO TEMPO – Nella ripresa il leit motive della gara non cambia: il Quarto attacca con convinzione approfittando anche della tattica sparagnina della Sessana. Al 9′ Cardinali tutto solo di testa spara su Beriscia, e 3′ dopo è ancora il centrocampista azzurro a mancare il gol su una percussione personale in area di rigore. Al 18′ ancora Tucci di testa, da buona posizione manda fuori; stessa sorte per due conclusioni dal limite di Izzo. Il Quarto inizia ad innervosirsi e nemmeno l’espulsione per doppia ammonizione di Antinucci, che lascia la Sessana in 10, riesce a galvanizzare la squadra flegrea che anzi, al 30′ subisce il colpo del ko con Aliperti che sugli sviluppi di un contropiede approfitta di un’altra indecisione della retroguardia azzurra. Il Quarto non ha più la forza per reagire, in una gara in cui la porta di Beriscia sembra stregata: finisce 2 a 0 per i padroni di casa che festeggiano la quinta vittoria consecutiva e si portano a più cinque in classifica. Per il Quarto una sconfitta che non cambia i piani: per mister Amorosetti c’è da lavorare ma questo ko può segnare uno snodo fondamentale della stagione azzurra da cui ripartire con ancora maggiore fiducia e compattezza.