Raffaele Quartulli, autore di una doppietta

RIONE TERRA – SAN PIETRO 3 – 2

RIONE TERRA: Grillo 6, De Felice 7,5, Migliorato 6 (25’ pt Esposito F. 6), Tizzano 8, Scuteri 6,5 (10’ st Rocco 6); Fortuna 7, Paesano 7, Mauriello 7,5; Ginestra 7,5, Mazzucchiello 7 (30’ st Barone 6,5), Quartulli 8. A disposizione: Muoio, Coppola, Valentino, Tortora. All. Sanchez: 7,5

SAN PIETRO: Solombrino 5, Parisi Fabio 5, Parisi Emanuele 6, Biancardi 6, Di Biase 5,5, Russo 5,5, Vierti 6,5, Landeri 6,5, Lucarelli 6, Marino 5, Falco Angelo 6,5 (20’ st Barrelli). A disposizione: Paesano, Battaglia, Marino Armando, Di Leva, Donisi, Falco Diego. All. Marino 6,5

Arbitro:  Baldi di Caserta 6

Reti: 25’ pt Ginestra (rigore),40’ pt Vierti,  44’ pt e 5’ st Quartulli; 25’ st autorete Esposito

Note: espulso al 25’ pt Fabio Parisi per doppia ammonizione, e Marino al 7’ st per doppia ammonizione. Ammoniti del Rione Terra Ginestra, Scuteri e Barone

NAPOLI – Al “Simpatia” di Pianura il Rione Terra conquista tre punti d’oro poiché la vittoria del cuore gli uomini di mister Sanchez la centrano contro una signora squadra di categoria, guidata in panchina da Umberto Marino, che non molla mai nemmeno con la doppia inferiorità numerica. Apre le danze Salvatore Ginestra che per esultare per la marcatura personale (la seconda stagionale) deve calciare due volte il penalty. Al 25esimo, sulla trequarti  l’arbitro viene tratto in inganno dalla scivolata di Scuteri, nettamente sul pallone. Ammonizione e punizione: la situazione di gioco è letale per gli uomini di Sanchez che subiscono il pareggio ad opera di Vierti, lesto ad approfittare dell’uscita non ottimale dell’estremo difensore biancazzurro Antonio Grillo. Il Rione Terra reagisce immediatamente: passano quattro minuti, infatti, e al 44esimo Quartulli beffa Solombrino a conclusione di una splendida galoppata.

Salvatore Ginestra, autore del primo gol

LA RIPRESA inizia nel migliore dei modi con il Rione Terra che trova il 3-1 al quinto: Mauriello è illuminante nel servire sul profondo bomber Quartulli che è micidiale nel battere nuovamente Solombrino.  Il Rione Terra potrebbe dilagare perché il San Pietro perde per la seconda ammonizione anche Emiliano Marino. A questo punto c’è solo il Rione Terra in campo a cui vengono negati due rigori, e il direttore di gara sbaglia anche diverse interpretazioni del fuorigioco. Mauriello (autore di una prestazione super) ha la possibilità di chiudere la partita ma perde l’attimo a tu per tu con Solombrino. Al 25esimo la partita intanto si riapre per un black out del Rione Terra. E’ sfortunata la deviazione nella sua porta di Francesco Esposito, che nel primo tempo prende il posto dell’infortunato capitan Felice Migliorato (per il difensore, sotto osservazione del dottor Mario Di Bonito, si teme un lungo stop). Il Rione Terra nei minuti finali mantiene, infine, i nervi saldi e riesce a portare a casa la prima vittoria del campionato, la seconda stagionale dopo il blitz del San Ciro di Portici, in Coppa. Rione Terra e San Pietro, intanto, si ritrovano mercoledì (ore 16) per la terza e decisiva giornata del girone 18 della Coppa Campania della Prima Categoria. Sabato invece il Rione Terra sarà di scena a Nola, per la seconda giornata del campionato, in casa del quotato Sporting.