Ancora all'asciutto D'Auria fermato dal palo

ORTA DI ATELLA – Ancora una “X” a segnare un big match del Quarto anche in casa del Giugliano infatti è 0 – 0. Dopo gli 0 – 0 con Casalnuovo e Stasia, ed il pareggio all’andata proprio con i gialloblu un nuovo pari per gli azzuri che vedono così lo Stasia raggiungerli nuovamente al secondo posto. Il Quarto però può recriminare per due legni colpiti nel finale di primo tempo con Aprile prima e D’Auria poi, un successo sarebbe valso oro per gli uomini di Amorosetti che non solo avrebbero tenuto lo Stasia ancora alle spalle ma avrebbero nel contempo staccato definitivamente i gialloblu in classifica. Sabato al Giarrusso arriva il Miano, per un match assolutamente non banale, c’è da cancellare l’onta del 4 – 1 inflitto dai napoletani agli azzurri all’andata, che resta tutt’oggi la più grande sconfitta del Quarto dall’avvento del “progetto legalità”.

 

TABELLINO 
Giugliano: Loffredo, Arietano, Ursomanno, Moriello, Cuomo, Fiorillo, Esposito R., Marigliano, Coronella, Di Matteo (75’ Ibekwe), Arenella (69’ Cozzolino) A disp: Costigliola, Caiazza, Costagliola, Lucignano, Ciccone All. Mazziotti
Quarto: Navarra, Santangelo, Esposito S., Aprile , Pirozzi ,Zinno, Fusco, Gaveglia (80’Ucciero), D’Auria, Palma (84’ Pirone), Tucci  (91’De Gennaro) A disp: Iengo, Esposito A., Andreozzi, Testa. All.Amorosetti

ARBITRO:  Morabito (Acireale)
NOTE: Ammoniti: Moriello (G), Cuomo (G), Ibekwe (G), Esposito S (Q)., Palma(Q), Pirozzi (Q). Espulso per proteste il tecnico del Quarto Amorosetti.