Bilancio magro per le flegree

CALCIO – Week end con più amarezze che gioie per il calcio flegreo, anche se il bilancio di una vittoria, due pareggi e tre sconfitte è comunque in risalita rispetto alla “caporetto” della scorsa settimana. L’unica a fare bottino pieno è la Sibilla che dopo 10 giornate ritrova la vittoria in casa contro il Mari, sorride anche la Puteolana 1902 in 7 contro 11 riesce a mantenere il risultato sullo 0 – 0 contro il Vico. Male Quarto, “909” e Rione Terra, che perdono contro Frattese, Volla e Atletico Vesuvio. Buono il punto del Monte di Procida a Barano.

 

PUTEOLANA 1902 – Impresa epica della Puteolana che in 7 uomini riesce a mantenere il risultato sullo 0 – 0. In 10 già dopo soli 15’, per l’espulsione di Pastore, la Puteolana si ritrova addirittura prima in 9 al 55’ poi in 7 al 70’. Ci è voluto il migliore Despucches ed una prova corale per portare a casa il punto. Nel dopo gara tutti contro il direttore di gara, reo anche di non aver fischiato un solare calco di rigore a favore dei granata di casa.

 

QUARTO – Secondo stop consecutivo per il Quarto (è la prima volta da quando è stata sequestra alla camorra). Nel big match della giornata a far festa al Giarrusso è la Frattese che con Risi, in chiusura di prima frazione vince con il minimo sforzo. Buona la prova degli uomini di Amorosetti che hanno tenuto a lungo il pallino del gioco in manco, meritando quanto meno il pareggio. Numerose le occasioni sciupate da D’Auria e compagni che recriminano anche per un arbitraggio troppo permissivo verso i Nerostellati.

 

SIBILLA – Inizia con una vittoria il nuovo corso bacolese targato “Tiziano Montefusco”. Gli azzurri piegano 2 – 0, reti di Ioio e Lepre, il Mari al Chiovato riportando a casa i tre punti che mancavano dalla prima di campionato. Compito del neo allenatore riportare entusiasmo nell’ambiente bacolese per allontarsi quanto prima dai bassifondi della classifica.

 

PUTEOLANA 1909 – La “909” viene travolta a Volla. Un 5 – 2 sonoro che lascerà strascichi di polemica in casa granata. Eppure i “Diavoli Rossi” sono stati in gara fino al 3 – 2 (reti di Castiglione e Minauda), per poi crollare nel finale. Occorre una svolta per non ritrovarsi in situazioni di classifica dalle quali è complicato poi uscirne.

RIONE TERRA – Nonostante una buona prova fatta di mente e cuore gli azzurri di Perna devono piegarsi davanti all’Atletico Vesuvio. In vantaggio di una rete (bel gol di De Luca su assist di Ginestra) il Rione Terra viene prima raggiunto nel finale di prima frazione poi superato a 10’ dalla fine. Ancora una volta buona prova del portiere Maione che para anche un rigore (molto dubbio agli avversari).

 

MONTE DI PROCIDA – Buon punto del Monte di Procida guidato da Gennaro Illiano in quel di Barano. Continua la marcia dei gialloblu, che dopo un inizio di campionato a dir poco balbettante hanno messo il turbo assestandosi nelle zone alte della classifica. I play – off ora possono considerarsi un obiettivo reale per i montesi

A.G.

LE CLASSIFICHE

 

SERIE D GIRONE H

[standings league_id=5 template=extend logo=false]

 

ECCELLENZA GIRONE A

[standings league_id=3 template=extend logo=false]

 

PROMOZIONE GIRONE B

[standings league_id=4 template=extend logo=false]