POZZUOLI– Dopo la scoppola rimediata con la Sangennerese, si riscatta anche se parzialmente il Rione Terra. Con la Virtus Ottaviano è infatti 1 – 1 al termine di un match intenso e dai ritmi elevati dove le squadre hanno combattuto sino all’ultimo secondo per portare a casa l’intera posta in palio. In definitiva un pareggio, risultato di certo più giusto per quanto fatto vedere, che fa più comodo al Rione Terra che così si distanzia ulteriormente dal calderone dei play out in attesa dei risultati delle altre. Sbuffa invece l’Ottaviano, che si conferma squadra di prima fascia, ma ormai lontana dalle posizioni che valgono la post season.

LA CRONACA– Tra le fila del Rione Terra scelte obbligate per mister De Girolamo per via delle assenze di Barretta, De Luca e Di Roberto e al loro posto esordio dal 1′ per il ’99 D’Arco, Riccio e soprattutto Ursomanno di nuovo in campo dopo aver scontato 5 turni per squalifica. Tra le fila dei vesuviani invece il tecnico Iervolino si affida al trio La Pietra, D’Urso e Ascione per provare il blitz esterno. Al “Domenico Conte” già dalle prime battute ritmi piuttosto elevati: parte bene l’Ottaviano ma all’8′ sono i flegrei a confezionare la prima vera palla gol con Lanuto.  Al 15′ inizia quello che sembra essere una sfida personale tra La Pietra e Romano ma il portiere flegreo risponde presente. Costagliola si prende le chiavi del centrocampo e gli effetti si vedono. I flegrei giocano bene e al 24′ si portano in vantaggio: punizione dall’out destro, Tafuto pesca Riccio che dal centro dell’area spedisce in porta: 1-0 Rione Terra. Sotto nel punteggio, gli ospiti reagiscono e, complice un intervento sciocco con la mano di Nasti, oggi poco ispirato, hanno la possibilità di impattare: dagli undici metri ci va La Pietra ma Romano respinge confermando la sua fama di para rigori. Ma la resistenza dei padroni di casa dura poca e così, dopo un super intervento di Romano, sempre su La Pietra, allo scadere del primo tempo è il ’99 Ascione a siglare l’1-1. Nella ripresa i ritmi sono ancora serrati, entrambe le squadre non si accontentano del punto e fioccano le occasioni. I puteolani con Iannini vanno vicino al nuovo vantaggio ma l’ultimo spezzone di gara è appannaggio dell’Ottaviano. La Pietra è scatenato negli spazi ma Romano è insuperabile e quando sembra rompere il tabù c’è D’Oriano a salvare. Questa l’ultima emozione di un match vibrante e corretto.

TABELLINO 

RIONE TERRA – VIRTUS OTTAVIANO 1 – 1

Rione Terra: Romano, Carandente(14’st Talamo), D’Arco(28’st Visone), Costagliola, D’Oriano, Ursomanno, Lanuto, Tafuto, Iannini, Riccio, Nasti. All. De Girolamo

Virtus Ottaviano: Longobardi, Russo, Carotenuto, Amarante (1’st Saggese), Carpino, Varriale, D’Arco(42’st Romano), Cardenio, La Pietra, D’Urso L. , Ascione(22’st D’Ambrosio). All. Iervolino

Reti: 24’pt Riccio, 45’st Ascione

Arbitro: Cirillo di Torre Annunziata (Gallinaro-Mangiacapra)

Note: Ammoniti: Iannini, Nasti, Riccio (RT), D’Urso, Cardenio, D’Arco