Il tifo granata ai tempi della C2

POZZUOLI – Procede senza sosta il progetto Internapoli Puteolana. Un progetto a cui mancano solo i crismi dell’ufficialità che, se non è arrivata ancora è solo perché a Pozzuoli la nuova amministrazione si sta insediando in questi giorni. Gli incontri ufficiali con Sindaco ed assessore potranno aversi solo nelle prossimissime ore, anche se pare che l’assessore con delega allo Sport Franco Fumo e Roberto Righetti già stanno avendo serrati conatatti in queste ore. In settimana Sindaco ed assessore dovrebbero finalmente incontrare Di Marino e così ogni passaggio burocratico sarà ottemperato.

L’OTTIMISMO DI RIGETTI – Ottimismo che si legge anche sulla pagina facebook di Roberto Righetti vero “deus ex machina” del passaggio dell’Internapoli da Marano all’ombra della solfatara, nel ringraziare amici e conoscenti per gli auguri ricevuti per il suo recente compleanno (7 giugno), Righetti chiede a tutti un regalo speciale: “comprate l’abbonamento alla futura Puteolana“, un appello che trasmette l’imminente ufficializzazione del ritorno del calcio a Pozzuoli. La sicurezza di chiudere in tempi brevi è testimoniata anche dai tanti rumors di mercato che girano attorno alla nuova maglia granata: Terracciano, Sardo, Rainone, Del Giudice, Di Bonito e la ciliegina Manzo sono solo alcuni nomi sul taccuino dei dirigenti della nuova creatura. È certo oramai che il timone tecnico della squadra sarà affidato a Sorrentino, che ben ha fatto lo scorso anno con l’Internapoli e che gode della fiducia dell’attuale presidente Di Marino, fiducia che ormai ha anche Righetti.

Roberto Righetti

STRATEGIE DI MERCATO – Negli ultimi giorni infatti si sono intensificati gli incontri tra Righetti e Sorrentino, incontri che servono a pianificare le strategie di mercato. Sorrentino ha più volte dichiarato che vuole inserire alcuni giocatori di esperienza all’ottimo progetto giovani dell’Internapoli e tutti i nomi che girano attorno al progetto paiono proprio rispondere a questo criterio. La strategia della nuova Puteolana pare essere chiara, puntare sulla solidità, anche economica, della società e sul prestigio della maglia granata. Fattori che serviranno ad attirare giocatori di livello, niente follie per convincere i calciatori a vestire la maglia granata, ma certezze e prestigio. Proprio le certezze economiche potrebbero fare la differenza, molti giocatori di categoria infatti vengono da annate nelle quali hanno avuto grosse difficoltà nel riscuotere le cifre pattuite. Pochi giorni ancora ed i veli saranno alzati sulla nuova creatura granata e non è detto che in sede di presentazione non saranno già ufficializzati i primi colpi di mercato.

ANGELO GRECO