NAPOLI – La stagione del Monte di Procida Calcio è iniziata oggi 3 settembre con il primo impegno ufficiale di Coppa Italia contro un’arcigna Neapolis, compagine che milita nel campionato di Promozione: il match si è chiuso sul risultato 1-1, tante sono state le occasioni per il gialloblù per portare i tre punti a casa, e chiudere quindi con una vittoria la prima gara ufficiale.

IL PRIMO TEMPO – Passando alla cronaca della gara al 5′ grande occasione per Franco Palma, che calcia verso lo specchio della porta, ma il portiere della Neapolis Esposito, devia in corner. I gialloblù sono sempre in avanti e al 17′ da una splendida costruzione, Valoroso finta ed appoggia per Lucignano che realizza il gol del vantaggio ospite. I montesi cercano il raddoppio e al 24′ Costagliola realizza una conclusione da fuori area, ma sfortunatamente il tiro termina a lato. Poco più tardi al 28′ i gialloblù sono nuovamente vicini al raddoppio: dapprima con capitan Di Matteo, autore di un tiro poco fortunato, e poi con Valoroso che con un tiro mancino a giro cerca il gran gol, ma l’estremo avversario Esposito, diviene autore una una parata spettacolare.La gara scorre e al 32′ su calcio d’angolo battuto da Di Matteo, colpo di testa di Lucignano e la palla va di un soffio a lato. Sullo scadere della prima frazione di gioco, al 41′ azione travolgente dei montesi che partono da centrocampo con Attanasio e Di Matteo che apre per Lucignano che cerca di concretizzare di prima, ma Esposito è attento e in uscita gli strappa il pallone dai piedi, negandogli la gioia della doppietta. Si va a riposo sullo 0-1.

IL SECONDO TEMPO – La seconda frazione di gioco si apre al 48′, con i padroni di casa che cercano di impensierire la difesa gialloblù, che spazza subito via la sfera. Al 50′ risponde subito il Monte di Procida con un tiro potente da fuori area di Attanasio che però non impensierisce il portiere. Qualche minuto più tardi, al 52′, giunge il pareggio per la Neapolis: Di Tuoro che a tu per tu con il portiere, realizza un tiro basso che si staglia alle spalle di Carezza.La partita scorre, al 77′ Majella per la Neapolis colpisce la traversa, e il Monte di Procida risponde al 79′ con Capuano, che realizza un tiro imparabile, il pallone sembra entrare nella porta, ma un difensore della Neapolis, toglie di testa, letteralmente, il pallone dalla propria porta, negando la gioia del raddoppio ai montesi. I gialloblù terminano il match in avanti: al 45′ ci prova Maurizio Coppola a siglare il raddoppio, con un tiro che ha poca fortuna, e sullo scadere del recupero, al 48′ Raia diviene autore di un tiro potente che si staglia alle spalle della porta della Neapolis, dando l’illusione del gol.

LA PAROLA AL TECNICO MAZZIOTTI – Alla fine della partita il tecnico Marco Mazziotti, dichiara: “E’ stata una partita fisicamente equilibrata perchè sono due squadre in rodaggio, però i nostri avversari di oggi, hanno una condizione un tantino avanti rispetto alla nostra, è una squadra pimpante, già “cattiva”, agonisticamente pronta. Abbiamo provato a sfruttare quella tecnica in più che abbiamo, abbiamo provato a fare nostra la partita, e ci siamo anche quasi riusciti, perchè in effetti, le occasioni migliori le abbiamo avute noi, le parate le ha fatte il portiere avversario. Il risultato è però giusto, potevamo di certo interpretare la partita un tantino meglio, ma siamo ancora in una fase embrionale, rispetto a quello che sarà questa squadra nuova che deve ben amalgamarsi. Sono contento perchè ho avuto delle risposte positive e ho visto anche i problemi che ci sono, e lavoreremo su questi, perchè ogni partita serve per crescere”.

TABELLINO.

NEAPOLIS: Esposito(46’De Simone ’00), Minichini ’99, Merlino ’00, Aveta, Romano, D’Auria (75’Scuotto), Ripoa, Moriello, Di Tuoro(66’D’Andrea), Majella (91’Murolo ’99), Acampora ’98. Allenatore: Vittorio De Carlo.

MONTE DI PROCIDA CALCIO: Carezza, Petruccio ’98, Barretta ’99, Costagliola, Punziano, Esperimento(46’Caputo),Valoroso, Attanasio ’00, Lucignano ’98(55′ Capuano), Di Matteo(75′ Raia), Palma (83’Coppola). Allenatore: Marco Mazziotti.

RETI:
17′ Lucignano, 52′ Di Tuoro

AMMONITO: D’Andrea

ANGOLI NEAPOLIS: 2

ANGOLI MONTE DI PROCIDA CALCIO: 5

SPETTATORI: 150 CIRCA