di Angelo Greco

La Puteolana ad un passo dall'eccellenza
La Puteolana ad un passo dall’eccellenza

FRATTAMAGGIORE – Naufragano allo Ianniello di Frattamaggiore le speranze salvezza granata. La Puteolana esce con le ossa rotte dallo scontro diretto contro l’Arzanese e forse consegna definitivamente le armi nella battaglia per restare in D. Era chiamata alla vittoria la Puteolana dopo la sconfitta interna di domenica, invece i granata sono apparsi ancora una volta troppo timidi, rispetto a quanto ci si aspetta da una squadra che ha poco da perdere e la vittoria come unico obiettivo.

LA GARA – Ad onor del vero in una gara nella prima parte decisamente noiosa sono i granata a fare qualcosa in più andando al tiro diverse volte anche se  i “Diavoli Rossi” non sono mai stati veramente pericolosi. L’Arzanese però fa ancora meno dei granata e per i primi 35′ mai si vede dalle parti di Iaccarino decisamente inoperoso. Alla prima occasione i padroni di casa passano, magia di Vitale che libera Figliolia davanti Iaccarino, l’avanti napoletano non sbaglia e porta i suoi è 1 – 0 risulta con il quale di chiude la prima frazione. La Puteolana che è a conoscenza dei risultati sfavorevoli dagli altri campi sa che la gara la deve vincere, al 55′ Carannante prova il tutto per tutto inserendo Sorrentino in luogo di Fiore. Cambia poco la Puteolana è poco pericolosa ed al 63′ Roghi da azioni di angolo condanna definitivamente i granata. Nel finale c’è la reazione di rabbia della Puteolana che sfiora il gol con Manna e due volte con Izzo, finisce 2 – 0 ed ora la retrocessione è davvero dietro l’angolo.
SOLO UN MIRACOLO – I play out ormai sono lontani 5 punti (bisogna superare la Scafatese 4 punti avanti e in vataggio negli scontri diretti), e con il calendario che vede i granata dover affrontare al Conte Andria e Potenza in piena lotta promozione più che all’impresa la Puteolana sembra essere chiamata al miracolo per evitare la retrocessione diretta. L’impressione è che Figliolia e Roghi abbiano suonato il requiem alla stagione granata.

TABELLINO

ARZANESE (4-3-3): Prisco, Savarese, Criscito, Rinaldi, Baratto, Scognamiglio, Roghi (85′ Barone), Cavaliere, Vitale, Figliolia (66′ Tarasco), Giacinti (91′ Calabuig). Panchina: Curci, Montagna, Cretella, Esposito, Zogu, Fragiello. Allenatore: Vincenzo Potenza
PUTEOLANA (4-2-3-1): Iaccarino, Carezza (61′ La Torre), Corrado, Vallefuoco, Follera, Fiore (55′ Sorrentino), Manna (79′ Valle), Ammendola, Mazzeo, Izzo, Babù. Panchina: Ifregerio, Signore, Biondi, D’Isidoro, Fernandes, Dumontet. Allenatore: Roberto Carannante

Reti: 37′ Fogliolia (A), 63′ Roghi (A)

Note: ammonito Giacinti (A)