Romano protagonista di questo inizio di stagione

MUGNANO – Ancora una sconfitta per il Rione Terra. I puteolani, dopo la buona prova offerta la settimana scorsa con lo Stasia, non sfigurano ma al termine di 90′ intensi ed equilibrati vengono superati dai padroni di casa dell’ Afro Napoli United con un secco 2-0.

LA CRONACA – L’inizio gara è ad appannaggio dei padroni di casa, ma i gialli di Pozzuoli contengono lo United senza correre grossi rischi. Al quarto d’ora però si mette male per il Rione Terra, punito al primo vero affondo dell’Afro Napoli: Alassani, innescato sulla destra, prende campo in corsa e con un tiro cross maligno beffa Romano per il vantaggio bianco verde. Gli uomini di mister Perna reagiscono, Di Roberto ci prova ma il suo tiro è una telefonata per Fall. Cinque minuti più tardi è invece Cozzolino ad avere la palla per il raddoppio, ma questa volta Romano è perfetto. Con il passare dei minuti il pallino del gioco rimane ai padroni di casa, ma la grande mole di gioco non si concretizza, merito dell’attenzione in fase difensiva dei flegrei. Verso la fine del primo tempo, il Rione Terra si vede su calcio piazzato ma il tiro di D’Oriano termina fuori dallo specchio di poco. Nei secondi 45′ stesso spartito. L’Afro Napoli macina gioco e crea i presupposti del raddoppio mentre i flegrei, compatti nella propria metà, puntano tutto sulle ripartenze. Alla mezz’ora Alassani ha la palla del K.0. ; il togolese è libero ma Romano si supera. Pochi secondi e sul capovolgimento di fronte il Rione Terra sfiora il pareggio con un contropiede mortifero: Di Roberto serve Talamo, ma il giovane esterno si lascia ipnotizzare da Fall. Gol sbagliato, gol subito e al 35′ i padroni di casa ipotecano la sfida, trascinati dal solito Alassani, sul quale nulla può questa volta Romano. Nel finale il Rione Terra d’orgoglio prova a dimezzare lo svantaggio con la bella punizione di Riccio, Fall respinge ma Barretta manca il tap in. E’ l’ultima emozione di una gara vinta con merito dai padroni di casa nella quale però il Rione Terra, oggi senza nemmeno il suo leader offensivo Nasti, ha dato segnali positivi in attesa della prossima partita interna con il Santa Maria la Carità e soprattutto in vista di dicembre, mese dove si aprirà il mercato e dove si spera ripartirà la scalata in classifica del collettivo puteolano.

TABELLINO

A

Afro-Napoli United: Fall; Troise, Iervolino, V. Montanino, Sanò; Romero, Borrelli, Cozzolino (43’st. Iodice), Alassani (38’st. Gassama), Dos Santos, Sica (1’st. Mugolieri). All. F. Montanino.

Rione Terra: Romano; Carandente (6’st. Di Costanzo), De Luca (33’st. Blasio), Barretta, Stellato; D’Oriano, Riccio, Carnevale, Lanuto; Di Roberto, Testa (11’st. Talamo). All. G. Perna.

Arbitro: E. Gargiulo Torre Annunziata

Assistenti:N°1 V. Sannino; N°2 S. Borriello

Ammoniti: Riccio (RiT), Borrelli (ANU), Visone (RiT), Cozzolino (ANU), Iervolino (ANU), Gassama (ANU)

Marcatori: 16’pt. Alassani, 35’st. Alassani