L'autore del primo gol granata, Lino Siciliano

MANFREDONIA – Dopo cinque pareggi consecutivi, la Puteolana ritorna alla vittoria, la terza in campionato, espugnando il “Miramare” di Manfredonia con il risultato di 2 a 1.  Problemi in difesa per mister Potenza, che deve rinunciare a Salvati e Russo squalificati. Recupera però dopo quasi due mesi di assenza Carmine Signore, che forma un’inedita coppia difensiva con Visciano. Imbriaco recuperato in extremis, parte invece dalla panchina. A centrocampo il duo davanti alla difesa è composto da Siciliano e Loiacono. Debutto dal primo minuto per D’Auria che con Fioretti e Manco, forma il terzetto a supporto di Foggia.

 

 

LA GARA – La prima frazione di gioco vede i padroni di casa subito aggressivi, con Pollidori che al 9’ sigla la rete del  vantaggio. Bravi sono i granata che non si disuniscono dinanzi allo svantaggio iniziale, trovando poi  il pareggio sul finire del primo tempo, con un tiro da dentro l’area di Siciliano. Nella ripresa, la Puteolana sin dai primi minuti di gioco cerca di far sua la partita. La svolta arriva al 67′, quando il portiere De Gennaro  atterra in area di rigore Fioretti. Il signor Simiele di Albano Laziale, non ha dubbi nella circostanza. Rigore a favore dei “Diavoli Rossi” ed espulsione per il numero uno di casa.  Sul dischetto si porta Manco, che realizza così il primo gol in maglia granata, con i “Diavoli Rossi” che si portano sul punteggio di 2 a 1. Il finale di gara è davvero escandescente. Prima Despucches viene espulso per presunte proteste, con il suo posto tra i pali che a, cambi esauriti,  viene preso da Foggia. Poco dopo il Manfredonia rimane in nove uomini, con l’arbitro che espelle Romito. Seppur con la doppia inferiorità numerica, il Manfredonia cerca di sfruttare la presenza di Foggia in porta, sfiorando di poco in due occasioni il pareggio con Corbo. 

 

 

DOMENICA ANCORA INCEROTTATI – Tre punti questi che consentono alla Puteolana di tirarsi fuori dalle zone basse di classifica e di prepararsi nel migliore dei modi per la prossima sfida in casa contro la Mariano Keller. L’unica nota stonata della gara odierna è l’espulsione di Despucches, davvero portagonista nelle ultime gara dei granata.  Per la gara contro la Mariano Keller, si cercherà di recuperare Alcolino, altrimenti pronto al debutto sarà il classe 95′ Ifregerio.

GENNARO VOLPE