di Angelo Greco

La Puteolana ad un passo dall'eccellenza
La Puteolana ad un passo dall’eccellenza

POZZUOLI – Ultima gara dell’anno, lontana dal Conte per la Puteolana 1902, che domani sarà ospite del forte Taranto. La trasferta in terra pugliese potrebbe anche decretare la retrocessione ufficiale, che arriverebbe con un turno di anticipo rispetto alla fine ufficiale della stagione regolare, sebbene da diverse settimane è solo la matematica a tenere in vita le speranze della Puteolana.

MISSION IMPOSSIBLE – La difficoltà della gara dello Iacovone è testimoniata anche dall’imbarcata che i granata prese all’andata, quando cedettero ai rossoblu per 4 – 0 tra le mura amiche del Conte. A complicare ulteriormente le cose in casa Puteolana ci sono poi le assenze di Vacca, Vallefuoco, Liberti e Sorrentino per infortunio e di La Torre e Follera per squalifica. Dal canto loro i tarantini sono in grande forma e puntano forte vero la seconda piazza che gli consentirebbe una posizione migliore nella griglie play off.

IL PROBABILE 11 – Stando così le cose Roberto Carannante ha le scelte obbligate. Con Iaccarino a difendere i pali in difesa ci sarà la coppia Fiore e Signore centrali con Carezza (94) e Corrado (96) esterni. Biondi e Pesce davanti davanti la difesa, Babù, Manna (97) ed un altro under a supporto di Mazzeo. Non da escludere il ritorno di Corrado sulla linea dei centrocampisti con un “under basso” sulla fascia di difesa. Calcio d’inizio ore 15 allo Iacovone di Taranto.