7 punti su 9 conquistati dalla Puteolana quando al timone c'è Enzo Potenza

MONOPOLI – La cura Enzo Potenza, con il passare delle giornate, comincia a dare i suoi frutti. Infatti da quando il trainer partenopeo siede sulla panchina dei granata sono sette i punti conquistati dalla Puteolana, frutto di due vittorie ed un pareggio. Pari conquistato quest’oggi al “Veneziani” di Monopoli, dove i “Diavoli Rossi” della Solfatara, disputando una prestazione fatta di grinta e determinazione, riescono a bloccare i padroni di casa sul risultato di 0 a 0. Mister Potenza deve fare a meno di Signore ancora infortunato e dei due squalificati Napolitano e Manco. In difesa confermata la coppia centrale Imbriaco-Russo, con Salvati che va a ricoprire, dopo l’ottima prova di domenica scorsa, il ruolo di playmaker  di centrocampo. Chance dal primo minuto anche per Loiacono e Siciliano, con quest’ultimo che affianca in avanti Pastore.  Ed è proprio Loiacono, reduce dal gol vittoria contro il Matera, a sfiorare al 3′ la rete del vantaggio granata. Subito dopo al 10′ è il Monopoli a farsi vedere, con Laboragine che tira alto dalla distanza. La Puteolana, nonostante l’ostico avversario di fronte, cerca di fare la sua partita, rendendosi particolarmente pericolosa con Siciliano che sull’out di destra ha vita facile nei confronti di Lacriola. Il Monopoli però non sta a guardare. È il 32′ quando Di Rito pronto a colpire di testa a rete, viene anticipato da Carezza. Al 41′ black out tra le fila granata. L’arbitro Moraglia di Verona, su segnalazione dell’assistente Giarratano, espelle Loiacono reo forse di una reazione nei confronti di un avversario. Per la Puteolana è la quinta espulsione in sette giornate di campionato, numeri da brividi.

IL SECONDO TEMPO – Ad inizio ripresa è Di Rito a rendersi subito pericoloso sfiorando la rete del vantaggio biancoverde. Monopoli che cerca di conquistare il pallino del gioco, sfruttando la superiorità numerica e il fattore campo. Al 63′ è sempre Di Rito a destare timore tra la retroguardia granata ma il suo tiro finisce fuori. Puteolana che, sebbene l’inferiorità numerica, regge bene agli attacchi offensivi, con Despucches che ancora una volta si dimostra sicuro e tra i migliori dei suoi. Sul finale, la Puteolana potrebbe portare a casa l’intera posta in palio con un calcio di punizione battuto da Salvati, che esce di poco fuori. Nella prossima giornata, i “Diavoli Rossi” saranno chiamati a proseguire la striscia di risultati utili consecutivi contro un Taranto che vorrà immediatamente riscattare il pareggio odierno contro il San Severo.

ENZO POTENZA – “La mia squadra ha fatto un ottimo primo tempo, infatti potevamo andare subito in vantaggio con Loiacono poi espulso. Conoscevo bene il Monopoli e per questo abbiamo ben preparato la partita, con gli avversari che hanno giocato come noi pensavamo che giocassero – sottolinea il trainer granata. Si passa poi a parlare della nuova espulsione rimediata. L’unica cosa che posso chiedere ai miei giocatori è quella di pagarmi qualcosa in più perché sono tre partite che gioco in dieci uomini”  conclude sarcasticamente Potenza.