Pietro Pastore vuole sbloccarsi con la maglia granata

POZZUOLI – Dopo le due vittorie consecutive la Puteolana 1902 non vuole fermarsi: prossima stazione è Monospoli, dove i granata affronteranno i temibilissimi padroni di casa. Una sorta di esame di maturità dopo le ultime vittorie che hanno risollevato il morale e rilanciato i “Diavoli Rossi” nella lotta per la salvezza. Il Monospolis è la seconda delle tre avversarie del ciclo terribile che attendeva i granata insieme a Matera e Taranto.

 

IL PRECEDENTE – Lo scorso anno a Monopoli fu imbarcata con un 3 – 0 eloquente per i pugliesi che inaugurarono così il campionato dei granata. Al ritorno invece i puteolani strapparono uno 0 – 0 in una gara non certo esaltante.

 

IL POSSIBILE UNDICI – Mister Potenza dovrà fare a meno di 3 pedine importanti per la complicata trasferta di domenica: mancheranno infatti Manco, Napolitano per squalifica e Signore, che ancora deve recuperare dall’infortunio. Confermatissimo tra i pali Despucches, la difesa dovrebbe essere essere a stessa della gara interna con il Matera, con Russo e Imbraco centrali, D’Ascia (’95) e Carezza (’94) a coprire gli esterni. Salvati farà play maker davanti la difesa dando supporto a Visciano nella zona nevralgica del campo. Fioretti (’95) e Siciliano saranno gli esterni con Pastore, voglioso di siglare la prima rete in granata, che farà coppia con De Lucia in avanti.

 

ENZO POTENZA  – Dopo le due vittorie consecutive cerca di mantenere la calma Enzo Potenza che conosce bene il valore degli avversari ed al contempo sa che la classifica dei granata è ancora precaria: «Affronteremo il Monopoli, una buona squadra che ha un grande pubblico ma noi andremo là per fare la nostra partita. Abbiamo  preparato quest’incontro con lo stesso spirito delle ultime due settimane. Stavolta spero di  concludere la partita in undici e mi auguro che la mia squadra prosegua sulla scia delle buone prestazioni fatte recentemente. Al momento siamo ancora nei bassifondi della classifica e quindi  non possiamo assolutamente abbassare la guardia. Stiamo facendo qualcosa di importante per Pozzuoli, per i nostri tifosi e per la nostra società. Abbiamo ancora tantissimi problemi da risolvere e che non possono essere cancellati semplicemente da due vittorie consecutive». Calcio d’inizio ore 17 di domenica al Simone Veneziani di Monopoli.

 

ANGELO GRECO