Il Quarto è chiamato al doppio esame di maturità

QUARTO – È il Quarto la squadra del momento. Dopo il successo della scorsa stagione gli azzurri, ormai da tutti conosciuti come “La Squadra per la Legalità”, sono in testa anche nel campionato di Eccellenza. Dopo lo 0 – 0, nella prima giornata sul campo del Casalnuovo, gli uomini di Amorosetti hanno inanellato ben 5 vittorie consecutive e trovandosi ad essere capolista solitaria del girone A. Nei 5 match vittoriosi gli azzurri hanno messo a segno 9 reti subendone solo 2, ultimi a farne le spese i cugini della Puteolana 1909 che sabato al Giarrusso hanno dovuto cedere il passo agli azzurri. Il Quarto quest’anno ha mantenuto la struttura della scorsa stagione senza stravolgere la rosa già vincente, inserendo un centrocampista di esperienza come Gaveglia e l’ottimo attaccante Pirone arma in più dalla panchina.
GLI ESAMI DI MATURITA’ – La marcia in più del Quarto pare essere l’enorme solidità della squadra che non concede nulla agli avversari e pronta a punire alla prima occasione, con il trio delle meraviglie D’Auria-Palma-Tucci o con Pirone pronto a fare male dalla panchina. Vincere senza soffrire è una prerogativa delle grandi squadre ed il Quarto visto fino ad oggi pare essere in questo momento la squadra più forte del girone. La forza degli azzurri sarà messa alla prova già nei prossimi due match: questo week end si va a Sant’Anastasia contro lo Stasia; dopodiché, al Giarrusso sarà la volta del Giugliano, altra superpotenza del campionato. I prossimi 15 giorni saranno importanti per capire se davvero questo Quarto può ambire ad essere una delle grandi.

 

ANGELO GRECO