La "909" schierata a centrocampo

MONTE DI PROCIDA – Manca l’impresa la Puteolana 1909 che sotto 0 – 3 non si disunisce e quasi riesce a rialzare una partita spettacolare. Mister Solimeo prova a mischiare le carte schierando un inatteso 4 – 5 – 1 per imbrigliare il centrocampo avversario. Progetto che però viene subito rovinato da Grieco che dopo 5′ sfrutta una punizione dal limite e trafigge Compagnone. Subito sotto la Puteolana non si disunisce, anzi con un Minauda sopra le righe (che al termine sarà il migliore della gara) gestisce bene in palleggio e crea più di un grattacapo alla difesa nerostellata. Per la Frattese solo due contropiedi ben neutralizzati da Compagnone. Il solo Mele in avanti fa quel che può ma la manovra offensiva granata spesso risente la solitudine dell’unica punta in avanti. Si chiude il primo tempo con gli ospiti in vantaggio ma con i padroni di casa che non demeritano.

 

LA RIPRESA – Come nella prima frazione di gara la Frattese inizia con una rete: angolo dalla sinistra la palla attraversa tutta l’area di rigore arriva Risi che batte Compagnone ed è 0 – 2 al 49′. Una mazzata che sembra affondare i granata che 5′ dopo capitolano ancora Luongo commette un errore permettendo a Del Grande di involarsi indisturbato verso il portiere che nulla può per evitare il 3-0 degli ospiti. A questo punto si rischia la classica “imbarcata” e per 10′ la Frattese è padrona della gara con Compagnone che sventa lo 0 – 4. Solimeo intanto inserisce Coppola, Caccavale e Romano in luogo di Massa, Nicolella e Gritti. La manovra offensiva orchestrata da un monumentale Minauda ne giova. All’80’ arriva la rete della speranza: dalla sinistra Minauda mette al centro e Romano in spaccata sul secondo palo insacca. La Puteolana ci crede e prima un gran tiro di un positivo Del Giudice viene miracolosamente deviato in angolo da Mezzacapo, poi Caccavale prova la volè da fuori area a portiere battuto ma la palla si spegne a lato. Al 90′ da un piazzato di Minauda arriva il 2 – 3 di Mele che incorna benissimo. Nei 5′ di recupero c’è il tempo anche per le recriminazione verso l’arbitro Fumagalli non certo irreprensibile, infatti il solito Minauda allarga per Coppola che entra in area dalla sinistra ma il neo arrivato in casa granata viene fermato in fuorigioco. Deluso dal risultato ma non dai suoi mister Gustavo Solimeo «I miei ragazzi non potevano fare di più hanno dato tutto. Certo prendere i primi due gol su due piazzati da fastidio. Ma se ripartiamo dalle cose buone viste oggi ce la giocheremo contro tutti»

 

IL TABELLINO 

 

PUTEOLANA 1909: Compagnone, Ceci, Del Giudice, Della Monica, Luongo, Bottiglieri, Gritti (60′ Caccavale), Nicolella (65′ Romano), Mele, Minauda, Massa (50′ Coppola). All. Solimeo Panchina. De Vito, Di Costanzo, Esposito

 

NEROSTELLATI FRATTESE: Mazzacapo, Costanzo G (65′ Bizzarro), Rea, Grappa, Risi, Gallinaro, Costanzo A., Del Grande (80′ Damiano), Grieco, Cerbone (62′ Bizzarro A.). All. Grimaldi (squalificato). Panchina:

 

Note: ammoniti: Ceci e Romano (P) Costanzo A (F). 91′ esp Damiano.

Arbitro. Fumagalli (Cremona)