Vito Monaco, la scorsa stagione contro l'Aenaria

POZZUOLI – Tre vittorie consecutive sono servite a dare un minimo di ossigeno alla Puteolana 1909, che ora è fuori dalla zona play out, ma che al primo passo falso potrebbe ritrovarsi di nuovo nella bagarre. Con un misto di tranquillità ritrovata e giusta tensione i granata si approcciano alla gara di domani sul campo del Mugnano City, gara nella quale i diavoli rossi cercheranno continuità di risultati. All’andata fu beffa per gli uomini guidati ancora da Giampiero Coppa, prima i granata ribaltarono l’iniziale svantaggio con due penalty di Maddaluno poi fallirono il colpo del ko con Mirabella per essere raggiunti nei minuti finali e superati in pieno recupero.

ASSENZE – A Mugnano la “909” dovrà fare a meno del ’96 Costantino Bottiglieri appiedato dla giudice sportivo per raggiunto limite di ammonizioni ed a lui si uniranno Alfredo Maddaluno, che ha dei problemi ad una caviglia e Massimo D’Alterio. Tra i protagonisti della svolta granata c’è Vito Monaco, tornato alla casa madre a dicembre dopo l’esperienza di pochi mesi a Monte di Procida e che nelle ultime partite ha trovato continuità di rendimento «Domani l’imperativo è fare punti, possibilmente vincere così facendo daremo un grosso colpo alla classifica allontanandoci dalle zone pericolose. Sono contento di essere tornato in granata e soprattutto sono contento di star trovando continuità di gioco riuscendo a dare il mio contributi ai compagni, anche la condizione fisica sta salendo sperando così in un finale in crescendo mio e soprattutto della squadra».