Sugli spalti il grido di battaglia del Rione Terra

POZZUOLI – Risollevarsi immediatamente dopo i due schiaffi presi a Frattamaggiore. Questo è l’imperativo con il quale va in campo il Rione Terra, ora targato Gaetano Sarnacchiaro. Al Conte domenica mattina arriva il Vitulazio, che naviga nelle zone calme della classifica e che in caso di vittoria a Pozzuoli può anche sognare un posto nei play off. I casertani sono squadra quadrata giovane e pimpante, all’andata gli azzurri riuscirono ad avere la meglio solo di misura con un rocambolesco 3 – 2. l’occasione è quella giusta per rialzarsi subito, nulla è compromesso, sono “solo” 7 i punti che dividono il Rione Terra dal primo posto del Fontanelle ed “ancora” 8 quelli che lo dividono dall’ultimo primo posto fuori dai play off. Mister Sarnacchiaro dovrà fare meno a meno di Aiello e Bocchetti squalificati oltre Massolino, ma per il resto sono tutti “abili arruolati”. A suonare la carica in vista di domani è Vincenzo Tafuto, in cerca di una delle sue perle che quest’anno molti punti hanno regalato agli azzurri «Domani dobbiamo vincere assolutamente, loro sono una squadra giovane forte e pimpante, noi appena cambiato il tecnico quindi dovremo stare molto attenti – la pioggia di queste ore avrebbe potuto peggiorare le condizioni del Conte – Speriamo che domani ci sia il sole e che il campo sia in condizioni accettabili, altrimenti la nostra tecnica, forse superiore, potrebbe risentirne».

ANGELO GRECO