Domenico Catapano dg del Rione Terra

POZZUOLI – Dopo una lunga attesa è arrivato finalmente il ripescaggio ufficiale per il Rione Terra del patron Sergio Di Bonito, soddisfatto ma non certo sorpreso il direttore generale Domenico Catapano: «Avendo fatto il calcolo del punteggio, ero già sicuro del ripescaggio. Anche se come si può notare da comunicato non ci è stata calcolata la coppa disciplina. In questi casi occorre fare un plauso a chi da oltre dieci anni è ancora vicino a questa squadra e chi non c’è più, in quanto questo traguardo è stato raggiunto anche grazie a loro. In particolare però il riconoscimento più grande va al presidente, che non mi stancherò mai di dirlo adesso che guardo da vicino cose calcistiche prettamente burocratiche, che continua a sopperire a proprie spese lacune oggettive delle organizzazioni sportive e del territorio. Per quanto mi riguarda ripeto un ringraziamento a tutti coloro che hanno permesso questo ripescaggio!! Adesso occorre puntellare ancora qualcosina dal punto di vista della squadra, con la certezza, però. del campionato da disputare sarà più facile contattare ancora qualche pedina. Adesso la palla passa a miste Scamardella».

 

IL NODO UNDER – Promozione e Prima Categoria non differiscono molto in valori assoluti, bisognerà però che il Rione Terra si doti di “under “ di livello, per regolamento quest’anno in Promozione dovranno giocare almeno un ’94, un ’95 ed un ’96, il che significa di dotarsi di almeno 6/7 under in rosa per sopperire ad eventuali assenze o far fronte alle necessità gara in corso. Lo sa bene il dg Catapano e lo sa bene mister Scamardella una buona Promozione si costruisce partendo dagli under ed in società già si lavora per questo.

 

ANGELO GRECO