Tucci autore del gol vittoria nella difficilissima trasferta di San Giorgio

SAN GIORGIO – Grandissima vittoria della Nuova Quarto Calcio per la Legalità che a San Giorgio riesce nell’impresa di espugnare il Paudice grazie ad una prestazione davvero importante dei ragazzi quartesi che centrano così il primo successo esterno della stagione e raggiungono la vetta della classifica a quota sette punti seppur in coabitazione. Contro la blasonata squadra vesuviana che annovera in organico, oltre agli ex Caccia e Orefice, giocatori del calibro di Tessitore, Ottobre e Incoronato, mister amorosetti si affida alla fornmazione ed al modulo ormai consolidato: 4-3-3 con Navarra tra i pali, Santangelo, Pirozzi, Zinno ed Esposito in difesa; Aprile, Gaveglia e Fusco in mediana; trio d’attacco composto da Tucci, Palma e D’Auria.

 

PRIMO TEMPO – Sotto un sole cocente con temperature quasi estive e davanti ad una buona cornice di pubblico, parte forte il Quarto che va subito vicino al gol con D’Auria la cui conclusione dal limite, al 5′, viene ben neutralizzata da Borrelli. Al 12′ splendida azione corale della squadra flegrea con Palma che imbecca Santangelo che a volo, da buona posizione, manda alto. La Nuova Quarto Calcio gioca bene e la velocità degli attaccanti azzurri mette in crisi la retroguardia vesuviana che capitola però al 15′ sugli sviluppi di un calcio piazzato. Dal limite sinistro dell’area flegrea D’Auria inventa una parabola che sorprende Borrelli che tenta un goffo intervento ma la palla si insacca. E’ il vantaggio quartese, un gol meritato per quanto visto nei primi minuti di gioco.La reazione dei padroni di casa è tutta su un tiro dal limite di Cardone che si spegne a lato con Navarra sulla traiettoria. Al 24′ però il San Giorgio perviene al raddoppio: sugli sviluppi di una punizione dal limite, la retroguardia flegrea rinvia corto ma la posizione di Caccia che serve Incoronato è in netto fuorigioco non sanzionato dal guardialinee; l’attaccante vesuviano e lesto e abile a battere Navarra per l’1 a 1. Il Quarto non si scompone e riprende a macinare gioco ma al 38′ il signor Guadagno di Nola da una grossa mano al Quarto espellendo, forse troppo frettolosamente, Tessitore capace di rimediare due gialli in 5′ minuti. Con i flegrei in superiorità numerica, mister Matrullo è costretto ad arretrare sulla linea difensiva Ottobre e schierandosi con un 4-3-2 comunque offensivo. Il primo tempo si chiude con il risultato di 1 a 1.
IL SECONDO TEMPO – Nella ripresa, in avvio è ancora e sempre Quarto: D’Auria ben imbeccato da Palma spreca da pochi passi mentre 2′ dopo è ancorai l bomber azzurro a provarci dalla distanza ma è bravo Borrelli. Il San Giorgio si affida alle ripartenze ed al 10′ va vicinissmo al clamoroso raddoppio: Napoletano approfitta di uno svarione difensivo e supera Navarra con un pallone calibrato; prodigioso l’intervento sulla linea di Pirozzi che evita un gol fatto. Sulla ripartenza straordinaria azione personale di Palma che fa tutto bene, supera 3 avversari e a tu per tu con Borrelli colpisce il palo. Il gol è nell’aria ed arriva al 16′: gran cambio di gioco di D’Auria che serve Tucci che dal limite supera un avversario e batte Borrelli con un preciso rasoterra. La Nuova Quarto Calcio ha più volte l’opportunità per chiudere il match ma Palma prime, D’auria poi ed anche il neo entrato Marigliano, sprecano occasioni incredibili mentre il San Giorgio ci prova col cuore ma Navarra è insuperabile.

 

TABELLINO 
SAN GIORGIO: Borrelli, Caccia, Del Prete, Imparato C., Tessitore, Orefice (dal 39′ st Imparato P.), Cardone, Ottobre (dal 15′ st Esposito), Napoletano (dal 23′ st Kadam), Incoronato, Miele. A disposizione: De Santis, Catuogno, Romano, Guida. Allenatore: Matrullo.

NUOVA QUARTO CALCIO: Navarra, Santangelo, Esposito S. (dal 39′ st Esposito A.), Aprile, Pirozzi, Zinno, Fusco (dal 15′ st Marigliano), Gaveglia, D’Auria, Palma (dal 35′ st Andreozzi), Tucci. A disposizione: Iengo, De Gennaro D., Ucciero, Pirone. Allenatore: Amorosetti.

Arbitro: Guadagno di Nola
Assistenti: Portella – Zanfardino di Frattamaggiore
Reti: 15′ pt D’Auria, 24′ pt Inoronato, 16′ st Tucci.
Espulso al 39′ pt Tessitore per doppia ammonizione.
Note: Spettatori 300 circa. Ammoniti: Esposito S., Orefice.