Ciro Amorosetti ha dovuto far a meno del bomber D'Auria

CASALNUOVO – Pareggio senza reti allo Stadio Comunale “Iorio” di Casalnuovo tra padroni di casa e la Nuova Quarto Calcio per la legalità nella gara valevole per la prima giornata del campionato di Eccellenza. Nonostante il cielo sia velato da qualche nuvola, a Casalnuovo il clima è praticamente estivo e sugli spalti c’è una grande affluenza di pubblico per questa prima di campionato. La società ospitante, con il patron Delle Cave in primis, ha accolto con grandissimo fair play la squadra flegrea diventata ormai simbolo della Legalità e prima della gara i due presidenti, Delle Cave e Catalano per il Quarto, insieme al Sindaco di Casalnuovo, Antonio Peluso, hanno rivolto un saluto ai tifosi presenti sugli spalti, dando il simbolico calcio di inizio alla gara ed alla stagione.
IL PRIMO TEMPO – Mister Amorosetti lascia a sorpresa in panchina Pirozzi e manda in campo Ucciero al centro della difesa accanto a capitan Zinno; altra sorpresa della giornata, ma questa era annunciata e preventivabile alla vigilia, riguarda l’assenza del bomber D’Auria, in panchina per problemi fisici; al suo posto in campo Valentino Pirone: il Quarto si schiera così con un 4-3-3 tutto tecnica in puro stile Barcellona e con il “Falso Nueve” ovvero senza una vera punta centrale. Mister Sorianiello invece dispone di tutta la squadra al completo e schiera i suoi con uno speculare 4-3-3 in cui Liccardi è il terminale offensivo accanto a Riccio. La gara è equilibrata sin dalle prime battute anche se il Quarto è più intraprendente: il primo sussulto è al 12′ quando Pirone, da buona posizione calcia alto. Al 19′ l’azione più nitida di tutto il primo tempo capita proprio sui piedi di Pirone: Tucci fa tutto da solo e giunto al limite serve il fantasista quartese che dal vertice sinistro dell’area di rigore tenta un lob che si spegne sulla traversa. I padroni di casa faticano ad arrivare dalle parti di Navarra: capitan Zinno è un baluardo insormontabile e l’unico pericolo per l’estremo difensore quartese giunge quasi allo scadere della prima frazione. Sugli sviluppi di un angolo Esposito R. dal limite lascia partire un destro a volo che Navarra sventa in angolo.  Ě l’ultimo sussulto della prima frazione che va in archivio sullo 0 a 0.

 

LA RIPRESA – Nella ripresa dopo 3′ Amorosetti rompe gli indugi e manda in campo D’Auria al posto di Pirone, ammonito ed a rischio “rosso”. La Nuova Quarto Calcio è sempre padrona del campo ma manca di lucidità negli ultimi sedici metri.
Dopo i primi 15′ soporiferi ci pensa Aveta a ravvivare la gara: il giovane attaccante del Casalnuovo, già ammonito, commette un’ingenuità che gli costa l’espulsione.  Col Quarto in superiorità numerica, per il Casalnuovo diventa vitale difendere lo 0 a 0: Sorianiello arretra il baricentro della sua squadra passando ad un 4-4-1 che in fase di non possesso diventa un 5-3-1 con il solo Liccardi in avanti. D’Auria ci prova in due occasioni senza successo ed al 41′ ha sulla testa un comodo pallone che però Ciccarelli, con un autentico miracolo di istinto, sventa in angolo. In chiusura è ancora D’Auria a provarci senza successo: finisce 0 – 0; un punto per parte ma che ha un sapore diverso per le due squadre. Il Casalnuovo festeggia come una vittoria, il Quarto lo incassa come un mezzo passo falso ma la squadra di Amorosetti oggi ha dimostrato che anche in questo lungo, difficile ed avvincente campionato di Eccellenza potrà dire la sua.

 

IL TABELLINO

 

ATL. CASALNUOVO: Ciccarelli, Laezza, Montariello (dal 25′ st Mautone), Celardo, Caccavale, Esposito V. (dal 23′ st Stasio N.), Esposito R., Di Palma, Riccio (dal 17′ st Gagliano), Liccardi. A disposizione: Stasio B., Martoló,

 

NUOVA QUARTO CALCIO: Navarra, Santangelo, Esposito S., Aprile, Ucciero, Zinno, Fusco (dal 20’st Marigliano), Gaveglia, Pirone ( dal 3’st D’Auria), Palma (dal 27′ st Andreozzi), Tucci. A disposizione: Iengo, Esposito A., Pirozzi, De Gennaro.

Arbitro: De Tommaso di Rieti
Assistenti: Savino-Pregevole di Torre Annunziata
Espulso al 19 st Aveta per doppia ammonizione.
Note: Spettatori 200circa. Ammoniti: Ucciero, Pirone, Celardo, Esposito S.