Ginestra, bomber del Rione Terra

POZZUOLI – Tra la voglia di salvezza del Monteruscello e la voglia Play Off del Rione Terra, al Sant’Artema ha la meglio la prima. Nella terz’ultima gara della regular season di Prima Categoria le due puteolane di affrontano a viso aperto sul sintetico di Monterusciello, dove lo score segnerà un 2-1 finale per i verdi di casa.

LA GARA – Inizio gara equilibrato con due occasioni per parte ma con i padroni di casa che paiono essere più in palla. La prima frazione sembra volgere verso il pari quando un lampo rompe l’equilibrio: tiro al volo da cineteca dell’11 in maglia verde sul quale D’Isanto non può nulla. Il gol è uno shock per gli azzurri, oggi in maglia giallo blu, che dopo due minuti si fanno infilare nuovamente. Un uno-due micidiale che regala ai padroni di casa il doppio vantaggio.

SECONDO TEMPO – Pronti via e il Monteruscello ha la palla per il 3 – 0, ma D’Isanto para il il rigore che potrebbe chiudere la gara. I verdi subito dopo hanno una ghiottissima ma sprecano. A questo punto il Rione Terra, anche grazie ai cambi sale di tono, ma il possesso palla non si tramuta in occasioni chiare. La svolta però arriva all’85’ con il gol che riapre il match: l’ex Migliorato interviene su Catapano e l’arbitro assegna rigore agli ospiti  e rosso per il centrale in verde. Sul dischetto va Ginestra ed è 1 – 2. A quel punto inizia il forcing finale del Rione Terra che non porta al pareggio:  i padroni di casa vincono e raggiungono con un piede e mezzo la salvezza.

PLAY OFF AD UN PASSO – Ora il Rione Terra è atteso da due match sulla carta abbordabili, con le già retrocesse Albanova a Chiaja Roboris: per gli azzurri bisogna vincerle entrambe e poi fare i conti alla fine. Ma i play off per la squadra dell’antica rossa restano comunque a portata di mano.