CASOLA – Soffre più del previsto il Monte di Procida per battere il non irresistibile Santa Maria la Carità, ma come in quel di Sant’Anastasia i flegrei dimostrano di saper soffrire e portare a casa 3 punti fondamentali per continuare a sognare la promozione diretta. I ragazzi di Ambrosino hanno chiuso la prima frazione sorprendentemente sotto di una rete, su un dubbio calcio di rigore, ma nella ripresa ci ha pensato il solito Palma che con una doppietta ha ribaltato gli avversari facendo mantenere ai suoi il passo della capolista Sibilla. La prima rete del “pistolero” arriva al 60′ grazie ad un assist del ritrovato D’Auria mentre la rete del sorpasso arriva al minuto 91 con un gran tiro dal limite.

I DERBY – Sabato al Vezzuto Marasco arriva il Rione Terra, ultima squadra a battere i montesi dal quel sabato al Conte la squadra di Ambrosino non ha più perso fino ad arrivare ad un passo dalla vetta. Vetta alla quale potrebbe dare l’assalto già tra 14 giorni quando a Bacoli ci sarà il derby con la capolista Sibilla