MONTE DI PROCIDA- Il Monte di Procida cala il tris al Mondragone e si porta a quota 25 punti in classifica: una vittoria importante in chiave salvezza, che allunga il trend positivo dei gialloblù del girone di ritorno. Ottima prestazione da parte della compagine montese che contro un buon Mondragone, ha saputo gettare il cuore oltre l’ostacolo, e superare ogni difficoltà, vincendo una gara non facile. Plauso a tutti i ragazzi guidati dal tecnico Marco Mazziotti.

IL PRIMO TEMPO – Passando alla gara, al 6’ bella apertura di Costagliola per Palma che passa a Di Matteo: il capitano montese  si lancia verso la porta ma viene atterrato dalla difesa avversaria, e il signor Fabio della Corte della sezione di Napoli concede un calcio di rigore ai gialloblù. Sul dischetto Franco Palma che freddo realizza l’1-0. Al 13’ il Mondragone colpisce un palo con Elegibile. La gara scorre e al 17’ gli ospiti su una ripartenza riescono a trovare il pareggio con Grimaldi. Al 21’ bellissima incursione di Lucignano che per poco non riesce a coordinarsi con Palma. Al 23’ è ancora Grimaldi che prova ad impensierire Casolare: ma il portiere gialloblù vola tra i pali e si distende completamente, deviando il tiro insidioso in angolo, davvero una super parata. Al 41’ bella incursione di Franco Palma che viene anticipato dalla difesa casertana. Al 47’ dalla distanza ci prova Romano e la palla va di poco fuori. Il primo tempo si chiude sul 1-1.

IL SECONDO TEMPO – Nella seconda frazione di gioco al 4’ Palma si lancia in area ma viene atterrato da un difensore casertano  e l’arbitro concede un rigore calcia Di Matteo che ha poca fortuna. Il Mondragone dal 4’ resta in 10 uomini per espulsione di di Castaldo. Al 12’ pronto intervento di Punziano, autore di una bella prestazione, che mette fine ad un’azione pericolosa del Mondragone in fallo laterale. I padroni di casa cercano il raddoppio e  al 17’ conquistano un angolo, va alla battuta Valoroso e  Scarparo calcia a porta ma l’estremo difensore Iaccarino blocca tutto. Il secondo tempo scorre con i gialloblù diventano autori di giocate interessanti sfiorando il gol : al 25’ Lucignano viene lanciato in area da Palma, ma  il portiere ospite  mura con il corpo il tiro del giovane attaccante negandogli la gioia del gol. Qualche minuto più tardi, al 28’ Palma apre a destra per Lucignano che si coordina e sta per calciare e viene atterrato, rigore netto, ma l’arbitro non concede il penalty. Ed ancora montesi in avanti con Petrone, che al 29’,  apre a sinistra per De Simone che a volo cerca la giocata vincente e il pallone va di poco alto, occasionissima gol. Grande plauso va fatto alle previdenziali  chiusure di Pirozzi,  Punziano ed Esperimento che scongiurano insidiosi pericoli. Sullo scadere del tempo regolamentare al  43’  i montesi conquistano un calcio d’angolo calcia Valoroso svetta di testa Punziano e la palla va di poco alta.  Iniziano i 5’ di recupero: al 46’ ci prova Palma ma risponde con una grande parata Iaccarino.  Il gol è nell’aria per il Monte di Procida: al 47’ i gialloblù conquistano un calcio di punizione dal lato sinistro dell’area del Mondragone, Franco Palma pennella un cross perfetto sul quale si avventa Gianfranco Scarparo che diviene autore di un perfetto e potente tio diagonale, che si conficca alle spalle di Iaccarino che nulla può. Il Monte di Procida è un rullo compressore che non si ferma e continua a creare giocate insidiose fino allo scadere, e di fatti al 49’ cala il tris con Alessandro Valoroso, che sigla il suo secondo gol stagionale, il primo siglato proprio nella gara di andata contro i casertani che regalò la vittoria ai gialloblù.
Una gara al cardiopalma bella ed intesa con i montesi che hanno lottato fino alla fine con il coltello tra i denti, vendendo cara la pelle, e il finale sorride agli uomini di Mazziotti, che hanno voluto fortemente questa vittoria, tutto bene quel che finisce bene!

TABELLINO A.S.D. MONTE DI PROCIDA CALCIO VS A.S.D. MONDRAGONE 3-1

A.S.D. MONTE DI PROCIDA CALCIO: Casolare, Petrone, Esperimento, Costagliola (35’st Longo), Punziano, Pirozzi, Scarparo, Romano (14’st De Simone), Lucignano (35’st Petruccio) , Di Matteo K (14’ st Valoroso), Palma VK. A disposizione: Carezza, Barretta, Race. Allenatore: Marco Mazziotti.

A.S.D. MONDRAGONE: Iaccarino, Castaldo, Trotta, Sequino (14’st Milone), Parente, Elegibile, Lepre, Colella, Grimaldi (14’st Ischero), Cirillo, Federico (22’st Lauropoli 43’st Cavaliere). A disposizione: Palma, Solano, Fava, Cavaliere. Allenatore: Vincenzo Carannante.

MARCATORI: 7’pt Palma (rig.), 17’pt Grimaldi, 47’st Scarparo, 49’ st Valoroso.

AMMONITI: Punziano, Romano, Castaldo, De Simone, Ischero, Costagliola, Scarparo, De Simone, Trotta, Colella.

CALCI D’ANGOLO A.S.D. MONTE DI PROCIDA CALCIO: 4
CALCI D’ANGOLO A.S.D. MONDRAGONE: 5

RECUPERI: 2’pt, 5’ st.

ARBITRO: Fabio Della Corte (Napoli)

ASSISTENTE N.1: Pasquale Rosario Iazzetta (Frattamaggiore)

ASSISTENTE N.2: Luigi Porceli (Benevento)

SPETTATORI: 250 circa