La juniores del Rione Terra

Rione Terra-Aenaria 3-1

Rione Terra: Maione 7,5, Riccio 7,5, Vinci 5, Fernandez 4,5, Di Fraia 6,5; Trincone 5, Carnevale 5,5, De Chiara 6, Papaccio Raffaele 6, Di Giovanni 7, Papaccio Noè 5,5. Sardo 7, Barile 6, Del Giudice 9. Allenatore: Sarnacchiaro: 7

Aenaria: Mennella, Pascale, Borrelli, Trani, Piro, Pagano, Calise, Senese, Meo, Capuano, Impagliazzo. Guido, Silvio, Vitiello, Manzi, Lupoli, Mattera E., Mattera R. Allenatore: Mennella 6,5
Arbitro: Esposito di Caserta 5
Reti: 27’ st Senese; 36’ st Del Giudice; 43’ st Di Giovanni; 45’ st Del Giudice
Note: espulso Pagano per doppia ammonizione al 33’pt e Maione al 30’ st

POZZUOLI – Il Rione Terra coglie la settima vittoria consecutiva nel girone F del torneo juniores regionale e mantiene la vetta della classifica battendo 3-1 l’Aenaria. Una vittoria sofferta ed emozionante, all’Ideal Camping”, vinta sul filo di lana, proprio come quindici giorni fa contro gli altri ischitani del Barano. Il primo tempo termina a reti bianche. C’è da segnalare una splendida parata di Federico Maione, e l’espulsione per doppia ammonizione di Pagano del’Aenaria. La ripresa è un tourbillon di emozioni forti. Il direttore di gara concede un rigore dubbio ma Federico Maione lo para. Al 25esimo entra di scena il ’93 puteolano Gennaro Del Giudice ma dopo sessanta secondi gli ospiti si portano in vantaggio con Senese che sfrutta la battuta di una punizione anch’essa molto dubbia. Marca male per il Rione Terra che rischia di “affondare” nell’acquitrino di Licola. Vinci scivola, e Capuano s’invola in area di rigore. Maione in uscita disperata lo atterra: è rigore netto e conseguente espulsione per l’estremo difensore del Rione Terra. Sul dischetto si presenta lo stesso Capuano che spara alto con in porta il capitano del Rione Terra Giuseppe Riccio, in virtù dell’indisponibilità dell’altro portiere Eddy Compagnone, alle prese con l’esame di scuola guida. Non più in superiorità numerica ma con in campo un Gennaro “turboman” Del Giudice che sale in cattedra, il Rione Terra trova prima il pareggio e poi il doppio vantaggio. Al 36esimo la punta di via Napoli, impegnato 48 ore prima in Prima Categoria, alla corte di mister Cuomo, imperversa sulla destra, s’incunea in area e batte il portiere del Lacco Ameno. Un minuto più tardi l’Aenaria potrebbe passare nuovamente in vantaggio ma l’inedito portiere Riccio è prodigioso. Al 43esimo il Rione Terra ribalta: sulla sinistra Gennaro Del Giudice sfonda ubriacando gli avversari con slalom sull’acqua. In spaccata e da posizione defilata calcia a botta sicura ma Mennella respinge. Sulla ribattuta irrompe Michele Di Giovanni che in incornata realizza il 2-1. Del Giudice poi firma da “fenomeno” il 3-1 finale. Innesca il motore sulla sinistra, poi dai trenta metri incrocia una gemma sul lato opposto. A due gare dalla fine del girone d’andata la favola degli azzurrini del Rione Terra, continua. Guai a montarsi la testa comunque, per Riccio e soci, considerando pure che Miano e Vis Portici non perdono un colpo, e che il 2012 per i ragazzi del tecnico Sarnacchiaro e del mister Reale si chiuderà con due impegni ostici, in casa del Volla, e a Licola con il quotato Miano.

CS