Bilancio magro per le flegree

CALCIO – Giornata non proprio esaltante per le flegree impegnate nei campionati che vanno dalla Promozione fino alla serie D. L’unica vittoria delle è arrivata a tavolino, con la Puteolana 1902 che ha sfruttato l’assenza dei padroni di casa del Nardò per conquistare tre punti facili facili. In Eccellenza buon punto per il Quarto a Sant’Anastasia, perdono invece di misura la “909” in casa con il Casalnuovo e la Sibilla a Giugliano. In Promozione perde il Rione Terra a Qualiano contro il Mugnano mentre pareggia nel proprio stadio il Monte di Procida contro il Pro Pagani.

PUTEOLANA 1902 – Come era nell’aria da metà settimana il Nardò non si è presentato per l’incontro casalingo contro la Puteolana 1902. Tre punti di ufficio con lo 0 – 3 a tavolino, punti che spariranno se, come pare, il Nardò verra radiato dai campionati. La radiazione infatti comporta l’annullamento di tutte le gare disputate dalla società in oggetto.

 

QUARTO – Alla vigilia il punto in casa dello Stasia sarebbe stato un risultato da cogliere con il sorriso per gli azzurri, ma le modalità nelle quali il punto è arrivato lasciano l’amaro in bocca ai flegrei. La capolista è stata a lungo in vantaggio grazie al rigore del solito D’Auria, per vedersi poi raggiunta oltre il 90’ dall’ex Puteolana Sardo. Gli uomini di Amorosetti sono stati raggiunti ora in vetta della classifica dal Giugliano vittoriosa sulla Sibilla.

 

SIBILLA – Una bella e combattiva Sibilla cede il passo al quotatissimo Giugliano. A Marano, i giuglianesi hanno ancora il problema campo, i bacolesi mettono in gioco una prestazione super, rischiando di andare due volte in vantaggio con due legni colpiti prima da Ioio e poi da De Biase. La rete di Cozzolino sa di beffa per gli uomini di Carannante che non meritavano certo la sconfitta.

 

PUTEOLANA 1909 – Brutto stop interno per la “909”, che al Conte cede il passo al Casalnuovo. Gara decisa dagli episodi che premiano due volte Murolo. L’ex Puteolana 1902 è lesto prima a sfruttare una palla trattenuta male da Compagnone e poi a trafiggere il portiere granata dal limite. Inutile la rete nel finale di primo tempo di Luongo. Nella ripresa infatti il fortino degli uomini di Passariello regge senza mai correre grossi pericoli.

 

RIONE TERRA – Manca l’appuntamento con il bis di vittorie il Rione Terra della nuova gestione Perna. Sul neutro di Qualiano il Mugnano vince 2 – 1 grazie a due reti in sequenza nella prima frazione, inutile la solita perla di Ginestra su calcio di punizione. Una sconfitta immeritata per gli azzurri che nel forcing finale avrebbero meritato il pareggio.

 

MONTE DI PROCIDA – Si ferma a due la striscia di vittorie del Monte di Procida che al Marasco non va oltre l’1 – 1 contro il quotato Pro Pagani. Gli uomini di Illiano comunque trovano una buona continuità di risultati in vista della trasferta isolana del prossimo week end contro L’Anacapri.

ANGELO GRECO

 

LE CLASSIFICHE

 

SERIE D GIRONE H

[standings league_id=5 template=extend logo=false]

 

ECCELLENZA GIRONE A

[standings league_id=3 template=extend logo=false]

 

PROMOZIONE GIRONE B

[standings league_id=4 template=extend logo=false]