CAMPI FLEGREI – Primi bilanci di stagione per il calcio nei Campi Flegrei, analizziamo per grosse linee le prestazioni fino ad oggi di Sibilla Bacoli, Monte di Procida, Quarto, Puteolana 1909 e Rione Terra. L’annata 2010/11 non è stata un’annata ricca di soddisfazioni per il calcio flegreo, e l’inizio di questa stagione non pare invertire la tendenza.
SIBILLA FLEGREA – Iniziamo con la Sibilla Bacoli che milita in serie D, i Bacolesi sopo il campionato di vertice della scorsa stagione si presentavano ai nastri di partenza di questa stagione con chiare ambizioni di promozione, anche la campagna acquisti estiva lasciava preludere ad un anno ricco di soddisfazioni. L’inizio campionato è stato ad dir poco terribile con la Sibilla regalata in fondo alla classifica, tanto che società ha deciso di liberare i i giocatori migliori, la stella Manzo in testa, per allestire così una squadra che rinunciasse ai vertici per provare a giocarsi la salvezza. In molti pensavano orami ad una Sibilla condannata addirittura alla retrocessione, ma i bacolesi hanno trovato una verve insperata ed ora si sono staccati dall’ultimo posto in classifica e cercano la risalita verso il centro classifica.
MONTE DI PROCIDA E QUARTO – Monte di Procida e Quarto militano in eccellenza. I montesi hanno avuto un avvio di stagione con i fiocchim che hanno fatto della compagine flegrea una delle sorprese del girone. L’ottimo avvio è stato poi macchiato da l’ultimo periodo che ha visto così i montesi allontanarsi dalle posizione di vertice. Gli uomini di Ambrosino però attualmente sono al sesto posto a sole due lunghezze da chi oggi detiene la quarta posizione, in una classifica davvero corta. Discorso diverso va fatto per il Quarto, i bianco azzurri infatti hanno totalizzato solo 11 punti fino ad oggi occupando così la penultima posizione del girone, dietro si loro solo il Ferrini fermo ancora a quota 0. Di questo passo la salvezza per i flegrei si fa davvero difficile.
PUTEOLANA 1909 – L’unica squadra flegrea in promozione. Gli uomini di Perna stanno ottenendo buoni risultati nel girone A attualmente con i loro 25 punti sono sesti a sole 5 lunghezze dalla coppia che si divide la terza posizione. Si prospetta un campionato tranquillo per i granata di Toiano che possono guardare senza timore anche ai piani alti della classifica, specie se si valuta il talento offensivo degli uomini di Perna, un attacco che non ha nulla da invidiare ai top team del girone.
RIONE TERRA – In prima categoria milita il Rione Terra, i bianco azzurri puteolani hanno allestito una squadra di vertice guidata da un ottimo tecnico, quel Sanchez che nonostante la giovane età il campionato lo ha già vinto due volte. Nonostante qualche inciampo di troppo (come l’ultima sconfitta interna con il Vico), il Rione Terra è terzo in classifica in piena zona play off, a 5 punti dalla Pianurese e a 7 dalla capolista Portici. Alla riprese del campionato gli uomini di Sanchez saranno attesi proprio da una doppia trasferta da brividi, prima a Pianura e poi a Portici. Questo doppio terribile impegno ci potrà quali possono essere le ambizioni di questo Rione Terra.
BILANCIO – Nel calcio, e specialmente in quello minore, i bilanci si fanno a fine stagione, infatti organici ed ambizioni spesso cambiano radicalmente nel corso del campionato. Ma se si vuole tirare qualche somma si potrebbe considerare, il calcio flegreo soffre della crisi economica e non riesce a confrontarsi con chi ha molte più risorse da metterei n campo, i risultati raggiunti (specialmente, Monte di Procida, Puteolana 1909 e Rione Terra) sono comunque segno di una buona programmazione e tanto impegno.

AG