CALCIO – Week end end disastroso per il calcio flegreo, solo due pareggi e tre sconfitte per le 5 squadre impegnate nei campionati dalla serie D alla prima categoria. Perdono Sibilla, Monte di Procida e Rione Terra, mentre strappano un pareggio il Quarto e la Puteolana 1909.
SERIE D – Ci voleva solo un miracolo per la Sibilla sul campo del Salerno ma il miracolo non è avvenuto. Sonora sconfitta per i bacolesì, i padroni di casa si impongono nettamente per 4 – 1 lasciando i flegrei ancora ultimi un classifica.
ECCELLENZA – Nulla da fare per il Monte di Procida nella trasferta di Torrecuso, prima si fa espellere Mautone poi a metà ripresa i montensi si devono piegare davanti ad uno strepitoso goal dei padroni di casa. Ottimo punto per il Quarto che conquista contro il più quotato San Nicolo, preziosissimo pareggio, utile in chiave salvezza.
PROMOZIONE – Era al Conte il match più atteso della giornata calcistica flegrea, con i padroni di casa della Puteolana 1909 attendevano il Giugliano. Lo spettacolo ha latitato per uno 0 -0 finale. Non sono mancate le occasione da rete, più per gli ospiti che per i locali. La “909” riesce comunque a tenere gli avversari a tre punti di distanza.
PRIMA CATEGORIA – Nulla da fare per il Rione Terra impegnato nella difficile trasferta di Cimitile i flegrei lottano ma non riescono ad uscire indenni dall’ostico campo. Inutile il momentaneo pareggio di Mangiapia, i padroni di casa si impongono per 2 – 1.
PROSSIMO TURNO – La Sibilla dovrà vedersela ancora in campo neutro contro il Palestrina, squadra di vertice che è in piena bagarre play off, all’andata i bacolesi cedettero per 3 – 1. In eccellenza il Monte di Procida cercherà di riprendere la corsa play off al Marasco contro lo Stasia, una vittoria manterebbe vive le speranze di post seanson. Complicato match casalingo per il Quarto che al Giarrusso affronetrà il forte Marcianise, anche un punto potrebbe essere utile alla causa salvezze. Dopo il pareggio casalingo la Puetolana 1909 è attesa dalla difficile trasferta di Casalnuovo, ci vorrà lo smalto delle partite migliori per uscire indenni e continuare così la striscia positiva. Impegno casalingo per il Rione Terra che dopo lo stop di Cimitile deve riprendere immediatamente la corsa ai play off contro la Virtus Ottaviano, già all’andata i puteolani si imposero per 2 -1.

AG