CALCIO – Saranno 2 derby ad infiammare l’imminente week end calcistico flegreo. Il primo domani quando scenderanno in campo al “Vezzuto Marasco” di Monte di Procida i padroni di casa e il Rione Terra; l’altro domenica con Quartograd e Sibilla che si daranno battaglia alle 11 al “Giarrusso” di Quarto. La Puteolana 1909 giocherà invece in casa (Vezzuto Marasco) domenica alle 12.

QUARTOGRAD – SIBILLA – Sarà gara vera domenica mattina al Giarrusso tra la capolista Sibilla e la squadra del calcio popolare. I quartesi, sebbene ormai abbiano ben poco da chiedere a questo torneo, vorranno vendicare il cappotto subito all’andata e dunque daranno filo da torcere alla capolista. La Sibilla, dal canto suo, non vuole fare passi falsi prima del big match di domenica prossima al “Chiovato” contro il Monte di Procida. Per i bacolesi un’arma in più sarà capitan Mazzeo che dopo la lunga squalifica è tornato a segnare con la solita e implacabile continuità.

MONTE DI PROCIDA – RIONE TERRA – Monte e Rione Terra saranno i primi a scendere in campo (domani ore 15) per un derby che sarà infuocato. Da un lato ci sono i padroni di casa, che vogliono restare in scia della capolista, e dall’altro la squadra di De Girolamo che vuole definitivamente archiviare la pratica salvezza. Per mister Ambrosino ci potrebbe essere il ritorno in campo dal primo minuto di D’Auria, mentre sulla sponda puteolana alle assenze di Stellato e Ursomanno si aggiunge quella dello squalificato Lanuto. All’andata fu il Rione Terra a vincere 1 – 0 grazie alla rete siglata dal solito Nasti.

PUTEOLANA 1909 – Battere la Sangiovannese e dare finalmente la spallata decisiva alla classifica. Questa la mission in casa “909” che non riesce mai a dare quel colpo finale che la tirerebbe fuori dalle sabbie mobili. Mister Di Rosa, dal canto suo, non avrà grossi problemi di formazione con quasi tutta la rosa a disposizione. L’appuntamento è per domenica alle ore 12 al Vezzuto Marasco di Monte di Procida.