Carlo Minauda e Antonio Della Monica si caricano prima della gara

POZZUOLI – Vittoria del cuore quella della Puteolana sui più quotati cugini della Sibilla, subito sotto gli uomini di Solimeo non si scompongono e trascinati da un grande Nicolella prima rimontano nella prima frazione poi prendono il largo nella ripresa. Solimeo deve rinunciare al suo solito 3 – 5 – 2, per colpa dell’assenza di Marco Del Giudice, allora ecco un inedito 4 – 4 – 2, con Della Monica esterno di sinistra e Del Giudice D., a fare coppia con Minauda al centro, dei due nuovi arrivi esordio per Di Martino mentre Castiglione va in panchina pronto a subentrare.

 

PRIMO TEMPO – Avvio da incubo per i granata che dopo soli 4′ sono sotto, piazzato da 30 metri per gli ospiti traiettoria insidiosa Compagnone non trattiene e sulla palla si avventa Ioio che porta avanti i suoi. La Puteolana però non si disunisce e prova a reagire e quasi pareggia con un tiro cross di Minauda che Cinque devi sulla traversa. I padroni di casa però si prestano alle scorribande di Ventre ed è proprio lui che ha la palla buona per il 2 – 0, ma Compagnone di piede è superbo a deviare in angolo. Di Martino e Mele avanti fanno un gran lavoro permettendo ai centrocampisti di Solimeo di tessere trame di gioco più ampie rispetto alle ultime apparizioni. Al 32′ la svolta della gara Di Martino controlla abilmente una palla sulla destra e serve con un’apertura sontuosa Nicolella che entra in area e fa secco Cinque, è 1 – 1. La Sibilla accusa il colpo e non riesce a dare più aria alla manovra.

 

IL SECONDO TEMPO – La ripresa si apre con un brivido, Ziviello dopo uno scontro testa a testa con un compagno di squadra cade privo di sensi, si teme il peggio, il gioco si ferma per oltre 5 minuti poi il ragazzo si alza e riprende il gioco. Alla ripresa delle ostilità Nicolella crea i presupposti per il vantaggio dei suoi. Il 7 granata punta proprio Ziviello e va il tiro Cinque può solo respingere e sul pallone come un falco arriva Del Giudice che fa 2 – 1. La reazione della Sibilla sta tutte in sfuriate sporadiche che il muro eretto da Tizzano e Luongo respinge costantemente. Monumentale anche la prova sugli esterni di difesa di Gritti e di Della Monica che soffrono mene l’estro di Ventre e Lepre rispetto alla prima frazione. Al 70′ ecco il terzo dei granata: Minuada calcia un angolo dalle destra Mele salta altissimo e trafigge ancora Cinque. Pronti via l’ex Massa può riaprire la gara la il suo tiro scheggia il palo alla sinistra di Compagnone. L’assedio finale del Sibilla è feroce ma un immenso Compagnone, una difesa ordinata ed un po’ di fortuna aiutano i granata a non capitolare, Anzi in contropiede avrebbero anche un paio palle buone per rimpinguare il bottino, sempre sospinti da un Nicolella in forma strepitosa. Il protagonista di giornata è senza dubbio Sergio Nicolella, autore di una rete e di una gara sontuosa «Sono felicissimo del gol e della vittoria, mi ripaga del lungo infortunio patito lo scorso anno. So che posso ancora crescere così come deve fare tutta la squadra, ora sotto con la Coppa Italia poi pensiamo alla trasferta di Quarto»
PUTEOLANA 1909: Compagnone, Gritti, Della Monica, Tizzano, Luongo, Del Giudice (62′ Di Costanzo), Nicolella, Bottiglieri, Mele (75′ Cacace), Di Martino (58′ Castiglione). Panchina: De Vito,Coppola, Loffredo, Del Giuedice M. All. Solimeo 

SIBILLA: Cinque, Simioli, Ziviello (62′ Di Paola), Morella, D’Aniello, Punziano, Ventre, Pontillo, Ioio (65′ Massa), Siciliano  (58′ De Biase), Lepre. Panchina: Abbate, D’Oriano, Scarparo. All. Carannante

Reti: 4′ Ioio (S), 32′ Nicolella(P), 55′ Del Giudice D.(P), 70′ Mele (P)

Arbitro Scaramuzzi di Locri

Note: ammoniti Luongo (P), Punziano e Pontilo (S). spettatori 250 circa